VIDEO – ‘Piccole manine’, una scuola con un respiro internazionale

Laboratori didattici, spazi di socializzazione, scuola di eccellenza per l’apprendimento della lingua inglese, school training. Questo, e molto altro ancora, è il centro ludico “Piccole manine” uno spazio dove i bambini possono sperimentare la splendida avventura di crescere. Il progetto nasce da una felice intuizione dei giovani dell’associazione culturale e ludico-linguistica “We are the World”. I corsi si tengono presso l’Istituto San Teresa in via Sorbo Sottano 30 a Solofra . Lo scorso 23 settembre l’open day. “Questo progetto, spiega Michele De Maio presidente dell’associazione, nasce dalla volontà di proiettare i bambini verso nuovi orizzonti, verso il futuro, verso l’integrazione passando attraverso l’insegnamento delle lingue”. “La scelta del nome ‘Piccole manine’ non è casuale. E’ da piccoli che si può piantare qualcosa di buono per la società”.

Il centro ludico nasce in cooperativa con le suore dell’Istituto Santa Teresa che hanno fornito il loro supporto morale. “Piccole manine” ha una ambizione ulteriore: diventare un ‘centro di vita’ – così lo definisce Michele De Maio – per il quartiere Sorbo. Sei gli operatori che si prenderanno cura dei bambini.

“Ci siamo messi insieme noi ragazzi dando vita all’associazione e volontariamente portare avanti questo centro polifunzionale”. ‘Piccole manine’ è scuola d’eccellenza per l’apprendimento della lingua inglese. Ad accompagnare i piccoli nell’apprendimento della lingua inglese saranno due simpatici dinosauri Hocus e Lotus secondo un programma educativo linguistico sviluppato con la Professoressa Traute Taeschner dell’università La Sapienza di Roma. “La novità di questo metodo, spiega Sara Vigilante una delle educatrici del centro e responsabile per il percorso formativo di inglese, sta nel fatto che segue lo sviluppo psicologico del bambino. I bambini si divertiranno, giocheranno. In pratica metteranno in scena l’inglese. Un percorso che coinvolge i bambini da 0 a 36 mesi fino ad arrivare agli 11 anni”. Nelle ore pomeridiane, poi, “Piccole manine” apre le porte ai ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori con corsi di tutoraggio e potenziamento. “Li seguiremo a 360 gradi, conclude Sara Vigilante, con operatori laureati nelle materie oggetto di tutoraggio e potenziamento: matematica, lettere classica, lingue, letterature straniere, biologia”.

Notizie correlate