Amministrative. De Luca: “Depurazione ed infrastrutture, la Regione punta su Solofra”

“Vignola ? Mi ha stalkizzato per farmi venire a Solofra”. Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, accompagnato da Michele Vignola in corsa per il secondo mandato, ha questa mattina incontrato nella sede del comitato elettorale di “Continuiamo, Solofra” i candidati della lista. La partita ambientale è quella che richiede maggiore attenzione. “Stiamo rivisitando il Grande progetto Sarno, ha spiegato il governatore De Luca, per integrarlo con un intervento importante sul torrente Solofrano. Aspettiamo il completamento del progetto esecutivo”. Ed ancora. “Su depurazione, separazione delle acque ed integrazione con il Grande progetto Sarno credo che faremo degli interventi risolutivi per questi problemi”.

Sull’emergenza tetracloroetilene in falda: “Abbiamo finito la caratterizzazione adesso possiamo partire con l’intervento strutturale”. Su Asi e cambio di destinazione d’uso il governatore De Luca : “E domandatelo a Vignola. La Regione può sostenere gli investimenti che si decide di fare in questa zona. Il cambio di destinazione lo decide il comune. Noi sosterremo gli investimenti che si faranno in quest’area. Quello che ci interessa è integrare il distretto industriale di Solofra con l’area portuale di Salerno. Credo che questa sia una delle prospettive di sviluppo più interessanti per il territorio di Solofra. L’altra cosa sulla quale siamo impegnati è l’accelerazione del cantiere per il raddoppio per la Salerno-Avellino. Abbiamo inoltre finanziato la modernizzazione della rete ferroviaria. Diciamo quindi che la programmazione, il finanziamento della rete infrastrutturale mi pare sia di grande livello. Per il resto deciderà l’amministrazione comunale”.