Bassolino dice addio al Pd: “Non ho rinnovato la tessera. Resto un uomo di sinistra”

Antonio Bassolino lascia il Partito democratico. L’ex sindaco di Napoli, tramite il suo profilo Fb, ha annunciato di non aver “rinnovato la tessera del PD”.

“Per la prima volta nella vita, scrive Bassolino, mi ritrovo senza un partito. Ma sono una persona di sinistra e spero che si possa costruire una casa comune della sinistra e un nuovo e largo centrosinistra”

La decisione di Bassolino non arriva certo come un fulmine a ciel sereno. Dure prese di posizione rispetto alle scelte dei dem erano arrivate nelle scorse settimane. Aveva definito la mozione Pd su Bankitalia “una pazzia politica”. E fiducia sul Rosatellum era stata bollata come “un grave errore politico-istituzionale, che fa crescere la sfiducia verso la politica e verso le istituzioni”. Fino ad arrivare all’assenza alla conferenza programmatica nazionale del Pd a Pietrarsa. A giugno scorso si era invece fatto vedere dalle parti di Giuliano Pisapia in occasione della manifestazione promossa a Roma. Ed a settembre era alla convention nazionale di Mdp a Napoli.

Notizie correlate