Carlo Iannace resta fuori dal consiglio regionale, respinto il ricorso

Carlo Iannace resta fuori dal consiglio regionale. La prima sezione civile del Tribunale di Napoli ha respinto il ricorso da Iannace per chiedere di essere  reintegrato nella carica di consigliere regionale. Il chirurgo era stato sospeso dalla carica di consigliere per effetto della Legge Severino dopo cioè la condanna in primo grado nell’ambito del processo“Welfare”. La Severino prevede la sospensione per 18 mesi dall’incarico pubblico.

Secondo il Tribunale di Napoli Iannace non avrebbe ancora scontato concretamente tutti i 18 mesi previsti. Intanto a sostituirlo in Consiglio c’è Francesco Todisco.
 

Notizie correlate