Del Basso De Caro: “Il Pd avellinese apra la fase congressuale. E’ necessaria chiarezza”

Non risulta che il Cipe abbia approvato il progetto relativo all’area pilota dell’Alta Irpinia e nonostante la Regione Campania possa comunque intervenire con propri fondi, non mi risulta che, almeno finora, la giunta abbia attribuito priorità all’Alta Irpinia, contrariamente a quello che fu deciso dalla precedente giunta regionale”. Lo ha ribadito l’onorevole Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario alle infrastrutture nel corso della intervista rilasciata a Tv7 Benevento-Avellino.

De Caro ha ricordato che il Patto per la Campania è stato sottoscritto a Napoli tra l’ex presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, e il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, il 24 aprile 2016 e successivamente approvato dal Cipe il 10 agosto 2016 e non vi era alcuna priorità relativamente all’Alta Irpinia. Sul piano politico ha sottolineato che ad Avellino è necessario avviare un chiarimento nel Partito democratico, che solo il momento congressuale può dare, anche alla luce della nuova classe dirigente del Pd. Il congresso, che deve essere celebrato seguendo le modalità decise dalle segreterie regionale e nazionale, servirà anche per rilanciare le attività del Comune di Avellino, che sta affrontando l’ultima curva prima delle elezioni avendo a riferimento la necessità di recuperare qualche errore commesso in amministrazione e il rapporto con l’opinione pubblica.

Notizie correlate