Alleanza col Pd?: scoppia la guerra nel Pdci

Alleanza col Pd?: scoppia la guerra nel Pdci
Nel Pdci è guerra interna. La decisione di aderire alle primarie di coalizione indette dal Pd ha mandato su tutte le furie un parte del partito che contesta l’operato del leader provinciale Nicola Cicchetti. In una nota nota a firma delle sezioni di Avellino, Monteforte Irpino e Aiello del Sabato si…

Alleanza col Pd?: scoppia la guerra nel Pdci

Nel Pdci è guerra interna. La decisione di aderire alle primarie di coalizione indette dal Pd ha mandato su tutte le furie un parte del partito che contesta l’operato del leader provinciale Nicola Cicchetti. In una nota nota a firma delle sezioni di Avellino, Monteforte Irpino e Aiello del Sabato si parla di Cicchetti come di “un segretario abusivo”. “Cicchetti e i suoi parlano a titolo personale e non a nome del partito – si legge – il Pdci irpino ha già effettuato una precisa scelta di campo: liste unitarie comuniste, in una coalizione di centrosinistra alternativo, sia al comune capoluogo che alla Provincia. Purtroppo, però, c’è chi gioca, in maniera interessata e meschina, a far confusione, alimentando un’idea di pseudo-sinistra subalterna al PD ed ai poteri forti”. “In questo solco si pongono, come pure nel passato, Cicchetti e soci, sempre a caccia di poltrone – continua la nota – l’opportunismo di queste persone non solo ha impedito la crescita dei comunisti italiani in Irpinia ed ha sgretolato in pezzi il partito”.

Notizie correlate