La scomparsa di Pietro Foglia: i messaggi di cordoglio, domani i funerali

Si terranno domani, mercoledì pomeriggio alle 15,00 i funerali dell’oonorevole Pietro Foglia.

L’ex presidente del consiglio regionale è deceduto nella giornata oggi nella sua abitazione di Baiano di via San Giacomo. Aveva 68 anni e da tempo combatteva con un male rivelatosi inesorabile.

Accanto alla famiglia, alla moglie e alle due figlie di Pietro Foglia, tantissimi amici, semplici conoscenti oltre ai parenti.

Il rito funebre presso la chiesa di Santa Croce, domani, e sarà officiato dal parroco don Fiorelmo Cennamo. Pietro Foglia riposerà nel cimitero di Baiano.

Tantissimi i messaggi, le testiomonianze di amicizia e affetto che si stanno registrando in queste ore.

In vita, magari, c’erano state diversità d’opinione per scelte politiche diverse, spesso aspri confronti diretti o a distanza.

Adesso è il momento del cordoglio e delle testimonianze di stima e apprezzamento.

Alle redazioni dei giornali stanno pervenendo tantissimi messaggi pubblici.

Eccone alcuni.

Giuseppe De Mita: “È scomparso Pietro Foglia. Un tempo amico. Peccato che il tempo non abbia concesso il modo per provarci ancora. Si può essere avversari senza smettere di essere leali. È questo quello che non dovremmo rimpiangere. Dell’impegno politico diranno altri.
Mi dispiace per la persona. Perché quando si pensa che alle nostre storie manchi ancora qualcosa da dire, allora il tempo è sempre prematuro”.
Il Sindaco di Gesualdo, Edgardo Pesiri: “A titolo personale, e unitamente all’Amministrazione Comunale di Gesualdo, esprimo le condoglianze più sentite e viva partecipazione al dolore della famiglia Pietro Foglia per la grave perdita di un Uomo onesto che si è sempre dimostrato amico sincero nella convinzione che l’amicizia costituisce una delle ricchezze più grandi nella vita”.
Giuseppe Del Giudice: “Con grande dispiacere abbiamo appreso la notizia della prematura scomparsa di Pietro Foglia, con cui abbiamo condiviso anni di impegno politico dentro e fuori il partito e nelle istituzioni. Le nostre strade si sono poi divise, ma resta immutato il profondo rispetto per la persona, per l’uomo e per l’impegno da lui profuso per la nostra amata terra. Oggi ci sentiamo tutti un pò più soli”.
Sandra Lonardo, Senatrice di Forza Italia: “Apprendo con molto dolore la notizia della prematura dipartita del presidente Pietro Foglia. È davvero triste constatare che cosa sia realmente la vita: è un soffio. Se soltanto penso che a Fiuggi eravamo insieme e progettavamo il futuro, mentre, oggi, Pietro non è più tra noi. Di Pietro Foglia posso testimoniare il suo attaccamento alla vita, al lavoro, al proprio territorio. Di lui ricordo il suo modo diretto di affrontare le problematiche, anche politiche, ma soprattutto il suo senso di lealtà, che ci ha visto lavorare insieme, confrontarci, a volte anche scontrarci, ma sempre nel pieno rispetto. A me mancherà tanto. Mi stringo alla famiglia, alla moglie, ai figli e dico loro di seguire le orme nel solco tracciato dal papà, perché è stato un grande papà”.

Luca Cipriano: «Con la scomparsa di Pietro Foglia la politica in Irpinia perde un uomo dal carattere mite e ragionevole, un politico sempre misurato e mai sopra le righe. La lunga carriera nelle Istituzioni di Pietro Foglia testimonia una naturale propensione per la politica intesa come servizio per la sua gente alla quale ha sempre dedicato attenzione, ascolto e spirito collaborativo per risolvere i problemi. Un uomo al servizio dell’Irpinia che esce di scena all’improvviso e sottovoce come nello stile che lo ha sempre contraddistinto. Alla famiglia e alla comunità politica di Forza Italia le condoglianze mie personali e del movimento civico Mai Più».

Cosimo Sibilia, parlamentare di Forza Italia: “Il caro amico Pietro è stato un autorevole protagonista della politica. Il suo impegno per la nostra terra non sarà mai dimenticato. La sua dipartita è una grave perdita per tutti noi.  Alla moglie, alle figlie e a tutti i familiari il nostro cordoglio e la nostra vicinanza”. Così il coordinatore provinciale di Avellino di Forza Italia, l’onorevole Cosimo Sibilia.

Michele Gubitosa, deputato M5S: “L’improvvisa scomparsa di Pietro Foglia mi lascia particolarmente addolorato. Un uomo che ha fatto della sua passione per la politica una scelta di vita. Intendo esprimere il più sincero cordoglio alla sua famiglia”.

Rosetta D’Amelio: “Sono addolorata per la scomparsa prematura dell’ex Presidente del Consiglio, Pietro Foglia, ed esprimo profondo cordoglio a nome di tutto il Consiglio regionale della Campania. Da Presidente del Consiglio regionale ha sempre diretto l’Assemblea con attenzione, equilibrio e senso delle istituzioni. Conoscevo bene Foglia e il suo forte legame con l’Irpinia. Al centro del suo impegno c’era la volontà tenace di rappresentare i bisogni del nostro territorio e, pur se da posizioni politiche differenti, nella passata legislatura, abbiamo condiviso molte battaglie a difesa dei cittadini”.

Domenico Biancardi, presidente della Provincia: “Sono affranto dal dolore. Pietro Foglia è stato il mio padre politico. Mi è stato sempre vicino. Perdo un amico, l’Irpinia e la Campania perdono un uomo autorevole, seppure semplice, che amava la sua terra e si batteva con tenacia per le istanze delle comunità. La politica era la sua passione, al di là dei ruoli pure di prestigio ricoperti. A Pietro interessava il contatto con la gente, quel calore umano che lo spingevano a lavorare per l’interesse comune. La sua dipartita lascia un vuoto enorme. Il suo contributo di idee sarebbe stato ancora importante per l’intera regione. Alla famiglia rivolgo un caloroso abbraccio ed esprimo la vicinanza dell’Ente che mi onoro di rappresentare”.

Massimo Passaro: “Il gruppo de “I Cittadini in Movimento” è vicino alla famiglia dell’On. Pietro Foglia. Restiamo costernati dalla scomparsa dell’amico che da tempo combatteva contro una terribile malattia. In questo giorno di lutto ci stringiamo accanto alla famiglia”.

Sabino Morano: “Non sempre, nel corso degli anni, mi sono trovato in accordo politicamente con Pietro Foglia. Non per questo, potrò mai dimenticare la sua grande umanità, la sua forza caratteriale, la sua straordinaria tenacia, caratteristiche che contribuirono a farne uno dei politici più amati e popolari della nostra Irpinia. Riposa in pace Presidente, questa terra non si dimenticherà di te”.