Sviluppo e giovani, il ministro De Vincenti torna in Irpinia

Le questioni dell’ex Irisbus di Flumeri, oggi Industria italiana autobus (dall’altro giorno è partita la cassa integrazione per 52 dipendenti), lo sviluppo industriale in Alta Irpinia, la nuova legge sui piccoli comuni e, non ultimo, il patto per il Sud. Saranno questi i temi al centro della giornata in provincia di Avellino per il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno,  Claudio De Vincenti. L’esponente di governo lunedì sarà in visita a Sant’Angelo dei Lombardi. La prima tappa degli appuntamenti programmati nel comune altirpino si terrà alle ore 11,30 allo stabilimento della Ferrero.  Alle ore 13 è prevista, invece, la visita all’Abbazia del Goleto. Successivamente, intorno alle 15, il ministro incontrerà gli studenti dell’istituto “De Sanctis” per un confronto con i giovani del territorio sull’Irpinia e sulle opportunità offerte dal Patto per il Sud partendo dalla ricerca di Luigi Fiorentino, presente all’incontro, “Idee per lo sviluppo dell’Irpinia” e promossa dal Centro di ricerca Guido Dorso.