V.Ufita: Lo Conte “Lotta piattaforma logistica”

V.Ufita: Lo Conte “Lotta piattaforma logistica”
La Valle Ufita ha una collocazione privilegiata che ne fa uno snodo centrale delle aree interne, è il luogo ideale dove realizzare una piattaforma logistica. Il Movimento per le Autonomie si batterà affinché questo progetto possa concretizzarsi’. Lo dichiara Enrico Lo Conte, già vice sindaco di Flum…

V.Ufita: Lo Conte “Lotta piattaforma logistica”

La Valle Ufita ha una collocazione privilegiata che ne fa uno snodo centrale delle aree interne, è il luogo ideale dove realizzare una piattaforma logistica. Il Movimento per le Autonomie si batterà affinché questo progetto possa concretizzarsi’. Lo dichiara Enrico Lo Conte, già vice sindaco di Flumeri, presidente della Nuova Sacs e candidato al Consiglio provinciale per l’Mpa nel collegio di Grottaminarda. ‘Il Movimento per l’Autonomia – sottolinea Lo Conte – si è battuto per evitare tagli ai fondi destinati alle infrastrutture nel Mezzogiorno. Non è immaginabile che un imprenditore investa nel Sud se mancano o sono insufficienti le strade, i collegamenti ferroviari, gli aeroporti, la banda larga e così via. L’Irpinia non fa eccezione e da questo punto di vista, uno degli snodi fondamentali dovrebbe essere la piattaforma logistica da realizzarsi in Valle Ufita che ha una collocazione privilegiata nel mezzo del collegamento Napoli-Bari, di notevole interesse per la crescita del trasporto marittimo.’ ‘I porti della Puglia – aggiunge l’esponente del Mpa – sono al servizio dei mercati dell’Est, asiatici, turchi e quelli di Salerno e Napoli servono i mercati del Mediterraneo. Se pensiamo che circa il 26% dell’export meridionale extracomunitario si dirige verso questi paesi ci rendiamo contro della valenza della piattaforma logistica.’ ‘Se si realizzasse quanto previsto nel progetto presentato dal’ASI, non solo l’Irpinia ma tutta la Campania e le regioni circostanti potrebbero ottenere grandi benefici. Insomma, – conclude Lo Conte – una possibilità concreta di espansione per le aziende irpine e campane.’

Notizie correlate