Verso il voto, M5s presenta la lista ed attacca: “Con Vignola o Guarino Solofra indietro di 100 anni”

“Votare per Vignola o per Guarino o per altri candidati vuol dire riportare Solofra indietro di 100 anni”. Non le manda a dire Carlo Sibilia intervenuto questa mattina a Solofra per la presentazione della lista del Movimento cinque stelle che nella cittadina conciaria candida a sindaco Michele Pirolo.

“Questi personaggi, continua il parlamentare pentastellato, da sempre a braccetto con Mancino e De Luca, hanno creato solo problemi alla città della concia”. “Siamo pronti da diverso tempo, siamo una squadra seria ed abbiamo già anche il vicesindaco, a dimostrazione che siamo trasparenti ed in grado di governare”, spiega Pirolo. Il vicesindaco, in caso di vittoria, sarà Guido Cozzolino. Sposato a Solofra, Cozzolino vive qui da 6 anni. È dirigente di un’azienda vitivinicola del beneventano. 

  Una squadra composita, composta da laureandi, imprenditori, commercianti, periti agrari, pizzaioli. Ecco i nomi: Antonio Guarino, Anna Barrella, Gerardo Luciano, Anna Filomena Giliberti, Maria Grassi, Mike Pirolo, Luisa Pirone, Pasquale Esposito, Michele Palumbo, Mario Martucci e Fabrizio Guadagno. “A Solofra come anche ad Atripalda presentiamo un progetto comune che vuole cambiare e trasformare queste città così come il Paese. Oggi Solofra – sottolinea Sibilia – è ai minimi termini, la questione ambientale non è più accettabile, abbiamo un polo conciario in degrado. Una città alla sbando, noi vogliamo farla diventare nuovamente un fiore all’occhiello per l’economia del Mezzogiorno. Solofra deve essere uno dei poli conciari più sani e meno inquinati d’Italia e più produttivi”. “Siamo molto fiduciosi, Solofra è pronta a cambiare ed è pronta a votare Movimento Cinque Stelle”, dice invece Pirolo. “Tre sono i punti portanti del nostro programma: lavoro, trasparenza e ambiente”.