Amministrative. Il popolo di Facebook ai candidati: “Ecco cosa serve a Solofra”

Consigli dalla città virtuale alla città reale per migliorare la vivibilità di Solofra. Una wish-list, una lista dei desideri, quella che è stata messa insieme nei giorni scorsi tramite i social. A realizzarla sono stati gli utenti della pagina Facebook Solofra -Libera Città di ArfoloS- e del blog IlSolofrano, sondaggio immediatamente rimbalzato anche su altri canali social ricevendo decine di voti. L’obiettivo: mettere insieme ‘dieci idee per la città che vorrei’ e provare a disegnare un futuro nuovo, e possibilmente migliore, per Solofra e per i suoi cittadini. Dieci idee, dieci proposte rivolte ai candidati che nelle prossime settimane saranno impegnati nella campagna elettorale.

Queste le proposte più gettonate: Riapertura piscina comunale; Censimento Industriale di aziende e scarichi conciari che dovranno essere verificati e video sorvegliati; Fare dell’ex convento di Santa Chiara un centro culturale, con apertura della biblioteca fino alle 23 così da farne un ‘Caffè Letterario’; Modifica o uscita zona Asi; Creazione Polo della Moda (scuola di sartoria e design); Creare circuiti di trekking e mountain bike per turismo sostenibile; Cambiare destinazione d’uso agli opifici industriali; Impianti sportivi, palestre, spazi attrezzati, degni di una città; Riproposizione della manifestazione “Giugno Solofrano”; Acquisizione al pubblico dell’area Castello per la creazione di un Parco storico/naturalistico.

“Sarebbe auspicabile, spiegano i promotori di questo sondaggio on-line, rivedere un confronto diretto dei quattro candidati come lo si ebbe cinque anni fa, magari confrontandosi su queste tematiche, dando programmazione a queste proposte”.

Notizie correlate