Biancardi: “La mia una candidatura di libertà. Gli amministratori mi hanno sostenuto”

“La mia è stata una candidatura di libertà, di rottura con la vecchia politica perchè gli amministratori lo hanno capito e mi hanno sostenuto”.

Queste le prime parole del neo eletto presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi.

Un risultato – quello dell’elezione – che non arriva a sorpresa perchè “è un risultato che avevo già letto in precedenza perchè mi sono sentito con gli amministratori. Basta con la vecchia politica e con le vecchie logiche”.

“La speranza è che la vittoria a Palazzo Caracciolo possa rappresentare il primo passo per dare una svolta anche per la città di Avellino”.

Ed ancora. “La mia è stata una candidatura di libertà. Ci siamo messi insieme per una svolta e ci siamo riusciti grazie al voto ed al sostegno di tutti”

La telefonata con Vignola, ilgrande sconfitto di questa elezione.

“Mi ha telefonato per fare i complimenti. Gli ho augurato il meglio per la sua attività amministrativa a Solofra. Ho pure assicurato a Vignola piena collaborazione per qualsiasi problematica che dovesse investire il territorio di Solofra. Sono a disposizione di tutti”.

Notizie correlate