Closing Milan e il rimpianto di Berlusconi: mai vinto ad Avellino

 

Ieri è stato un giorno storico per il calcio italiano: il closing per la cessione del Milan al gruppo cinese guidato da Yonghong. E con esso si è chiusa l’era Berlusconi, durata 31 anni. Un periodo storico, vincente per l’ex premier che vanta nella bacheca rossonera 29 trofei, tutti quelli che poteva vincere (fatta eccezione per la Coppa Uefa e Europa League). Numerosi successi contro tutte le avversarie italiane sia allo stadio “San Siro”, sia in trasferta. Eppure un tabù è rimasto: il Milan del “Cav” non ha mai vinto al “Partenio”. Nelle due gare giocate dai “diavoli” ad Avellino, sotto l’egida berlusconiana, un pareggio e una sconfitta. Avellino-Milan 2-1 (stagione 1986-87) e Avellino-Milan 0-0 (1987-88).

Più in generale, contro gli irpini, i rossoneri non sono mai riusciti a espugnare il “Partenio” nel decennio di serie A: cinque successi e tre pareggi.

 

1978-79 Avellino-Milan 1-0

1979-80 Avellino-Milan 1-0

1981-82 Avellino-Milan 1-0

1983-84 Avellino-Milan 4-0

1984-85 Avellino-Milan 0-0

1985-86 Avellino-Milan 1-1

1986-87 Avellino-Milan 2-1

1987-88 Avellino-Milan 0-0