Infastidisce i clienti di un bar ed aggredisce i carabinieri, pusher in manette a Serino

I Carabinieri della Stazione di Serino hanno tratto in arresto un 40enne ritenuto responsabile di violenza, resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere nonché detenzione a fini di spaccio di stupefacenti.

Nella serata di ieri al 112 è arrivata la segnalazione di una persona che infastidiva i clienti di un bar. Sul posto è stata inviata una pattuglia. Alla vista dei carabinieri l’uomo, già noto ai militari operanti, si è dato alla fuga. Ne è nato un inseguimento a piedi.

Raggiunto e fermato il 40enne ha continuato a divincolarsi e ad opporre resistenza. L’uomo è arrivato a scagliarsi contro i Carabinieri. È stato solo grazie alla prontezza di riflessi del militare aggredito ad alla reazione del collega che il 40enne è stato bloccato. 

A seguito di perquisizione personale il 40enne è stato trovato in possesso di un coltello, di hashish e di 850 euro in contanti. Nell’autovettura dell’uomo trovata una sbarra in ferro di 75 centimetri ed una vanga.

Ai polsi dell’uomo sono scattate le manette. 

Notizie correlate