Miracolo all’Incoronata: cavallo e cavaliere scivolano nella scarpata, illesi.

Miracolo nel giorno dell’Incoronata a Montoro. Arcangelo Torrente come ogni anno ha raggiunto in groppa a “Comandante”, il suo cavallo, il santuario che domina la valle montorese in occasione della benedizione degli animali. Dopo il rito è montato nuovamente in sella e ha preso a scendere lungo il tracciato che conduce all’Incoronata.  

Un attimo di distrazione e “Comandante” ha urtato il paracarro. Cavallo e cavaliere sono finiti nella scarpata scivolando giù per parecchie decine di metri. Fortunatamente però sia il signor Torrente che il cavallo si sono rialzati, illesi, senza neanche un graffio. Il cavaliere non ha dubbi: “Grazie alla Madonna dell’Incoronata”.