Nuovo Partenio-Lombardi, Taccone: “Il progetto è pronto da mesi, ma il Comune non richiede i finanziamenti”

E’ stata presentata in mattinata, presso Palazzo Caracciolo, l’iniziativa Sport Missione Comune. Presenti in sala, oltre al padrone di casa il Presidente della Provincia Domenico Gambacorta, i Sindaci dei comuni irpini che hanno ottenuto i fondi nel 2016 per l’impiantistica sportiva (circa duecento milioni di euro), vale a dire – in rigoroso ordine alfabetico – Ariano Irpino, Gesualdo, Grottaminarda, Lioni, Luogosano, Montefalcione, Montoro, Teora, Vallata e Volturara Irpina.
 
All’appello, incredibilmente, manca Avellino che, come dichiarato dal senatore Cosimo Sibilia, non ha richiesto i fondi. Tra i presenti anche il presidente dell’U.S. Avellino, Walter Taccone che ha preso la palla al balzo per sferrare un nuovo affondo nei confronti del Comune di Avellino: “Il loro impegno è inesistente su queste materie – ha esordito -. Dovrebbe mettere a posto lo stadio e invece sono costretto ogni anno a tamponare le falle sborsando almeno mezzo milione di euro. Per esempio negli spogliatoi, quando piove, ci finisce l’acqua dentro. Mi auguro che il Comune possa ottenere presto dei finanziamenti per risolvere una situazione ormai ingestibile“.
 
Poi Taccone ha proseguito: “Un anno e mezzo fa ho presentato un progetto da 50 milioni di euro al Comune di Avellino per il restyling dello stadio. Ci sono imprenditori pronti a farlo, ma la burocrazia tiene tutto fermo. Il credito sportivo avrebbe potuto darci una mano, ma il Comune quando si presenta l’opportunità di ottenere finanziamenti non ne fa richiesta“.

Notizie correlate