Solofra, mancano i radiologi: Al Landolfi reparto a rischio stop

Ci risiamo, l’ospedale Landolfi è ancora una volta alle prese con le carenze di personale. E con il rischio di uno stop delle prestazioni erogate ai pazienti. Questa volta, in passato problemi c’erano stati con gli anestesisti, è il reparto di radiologia ad essere in affanno. La direzione sanitaria ha inviato, nei giorni scorsi, una missiva al direttore generale dell’Asl Av la dottoressa Maria Morgante nella quale segnalava, a far data dal 21 marzo, una situazione di “grave criticità” legata alla carenza di medici radiologi. A far data da martedì il funzionamento del reparto graverà infatti sulle spalle di solo due medici. Una situazione che mette “in serio pericolo lo svolgimento di tutte le attività ospedaliere ivi comprese quelle di urgenza-emergenza”. Il rischio, qualora la situazione dovesse rimanere quella attuale, è l’impossibilità per la struttura ospedaliera di continuare ad “assolvere alle sue funzioni” con il conseguente trasferimento dei pazienti ricoverati presso altre strutture.

Una carenza di personale, quella di radiologia al Landolfi, che è conosciuta. L’Asl ha attivato una procedura per una nuova unità ma l’iter non è ancora arrivato a conclusione. Nell’immediato si è al lavoro per individuare un altro medico radiologo che vada a sopperire alle carenze del reparto del nosocomio della cittadina conciaria.

Notizie correlate

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Vignola all'Asl: "Troppi tagli, così si fa morire l'ospedale Landolfi" - Irpiniaoggi.it
  2. Morgante: "Radiologi ed infermieri, attivate le procedure per destinarli al Landolfi" - Irpiniaoggi.it

I commenti sono bloccati.