Truffa dello specchietto, la Polizia denuncia due cinquantenni

Truffa dello specchietto, denunciata coppia di truffatori Gli agenti della sezione della Volanti del Commissariato di Ariano Irpino hanno bloccato due coniugi, autori della tentata truffa dello specchietto ai danni di un anziano del luogo. L’ottantenne, a bordo della sua Motoape, mentre percorreva la S.S. 90 delle Puglie, giunto nei pressi del bivio di Villanova del Battista, direzione Ariano Irpino, ha udito un forte botto provenire dalla fiancata destra del mezzo.

Allarmato ed impaurito, era già stato vittima di due tentativi di truffa, accortosi che vi era un’autovettura che lo seguiva ha fermato il mezzo ed ha chiesto aiuto. Soccorso da alcuni avventori di un esercizio commerciale, si è riusciti  a prendere il numero di targa dell’autovettura che nel frattempo si è allontanata a forte velocità.

L’accaduto è stato segnalato al Commissariato di Polizia. Gli agenti hanno rintracciato la coppia di truffatori presso il bivio di Savignano Irpino. Si tratta di due coniugi cinquantenni di origini siciliane, provenienti dalla provincia di Foggia.

Nel veicolo sono stati rinvenuti  dei sassolini, pastelli a cera colorati e carta abrasiva, materiale tipicamente usato per simulare danni alla carrozzeria ed allo specchietto dell’autovettura. 
I coniugi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento per il reato di tentata truffa e muniti di Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Ariano Irpino, con divieto di ritorno per 3 anni.