Inserisci la tua segnalazione








 

Segnalazioni

Il salotto buono di Avellino…buono per bivaccare

La foto che ci ha inviato un nostro lettore è stata scattata poco fa con il cellulare, esattamente alle 17,18 di oggi domenica 19 marzo, San giuseppe e festa del Papà, tradizionalmente una giornata in cui si fa scorpacciata di zeppole. Ecco il risultato: un bel cartoccio (vuoto) lasciato in Piazza Libertà, il salotto buono della città. Si dirà che è un fatto di inciviltà. Ma in quella zona, per la verità, manca un qualsiasi contenitore per la spazzatura, un semplice cerstino. Altro che deiezioni canine, coi padroni degli animali a quattro zampe che, dopo avere raccolto le deiezioni, vanno in giro per la città con il cartoccio in mano non sapendo dove riporre la merda (pardon, deiezione) del loro cane.

Parco Santo Spirito, siringhe e metadone

Nel parco Santo Spirito c’è di tutto, siringhe pronte per l’uso o appena utilizzate e sporche di sangue, boccettini di farmaci, schifezze di ogni genere. Il parco è a due passi dal comando dei vigili urbani i quali potrebbero facilmente individuare chi lascia certe cose. Vi allego pure alcune foto che documentano la situazione e affido a questo sito la possibilità di rendere nota una situazione che è grave più delle deiezioni canine.

Ordinanza accattonaggio: ad Avellino non funziona, ad Atripalda si

Ad Avellino c’è l’ordinanza contro l’accattonaggio?
Sembrerebbe di sì.
Per il corso ho incrociato circa 4 agenti della polizia Municipale, in ogni angolo ti ritrovi questi personaggi a chiedere soldi.
L’ordinanza chi deve farla rispettare?
Mai possibili un capoluogo che ha varie forze armate ( carabinieri, polizia, finanza, polizia municipale e chi più ne ha più ne metta) e niente si fa per arginare il fenomeno?
Ad Atripalda la stessa ordinanza viene fatta rispettare dai Carabinieri della locale stazione che hanno sotto controllo un territorio vasto con la penale di avere poco organico.

Lotta all’abusivismo ma non per tutti!

Leggo sui giornali:
Lotta all’abusivismo, La Municipale scende in campo. Sequestro delle mimose e multa di 5.000 euro, è la sorte toccata ai circa 30 venditori abusivi appostati nella giornata odierna a quasi ogni incrocio di Avellino in occasione della Giornata della donna. “La lotta all’abusivismo è una delle priorità di questa Amministrazione. Nella giornata odierna, la Polizia Municipale ha iniziato i sequestri fin dal primo mattino e ho ricevuto anche i ringraziamenti dai fioristi regolari. Dichiara il comandante”

Tutto ottimo… ma come la mettiamo con i tanti extracomunitari che vendono in piazza Kennedy sotto i portici o a Viale Italia..? se vogliamo fare le cose come si deve facciamole a 360•..!!!

Emergenza idrica a Mercogliano

Segnalo che in via De Sanctis a Mercogliano dal 31 Dicembre siamo senza acqua. Il Comune e l’acquedotto tacciono e noi utenti non sappiamo nulla su i tempi di ripristino. Che delusione…..

Monteforte Irpino, Via Rivarano allagata

Ogni volta che piove saltano i tombini creando disagi ai pedoni che non possono camminare e le auto che spesso volte hanno problemi meccanici. Sono almeno 20 anni che la strada si allaga, ma il comune dorme, chi paga sono i cittadini.

Strade dissestate in città

Ad Avellino non ci si può più camminare con la macchina, strade rotte che non vengono sistemate e poi mettono il tabellone “moderare la velocità”, ma dove devo correre se le strade fanno schifo?

CHIUSURA TRATTO DELLA PROVINCIALE 279

Sono circa 6 mesi che la strada in oggetto, all’altezza della galleria che separa il Comune di Sant’Angelo dei Lombardi con l’ingresso al Comune di Rocca San Felice, è chiusa causa mancata manutenzione della galleria citata. Ad oggi la strada per raggiungere il Comune di Rocca è quella dinanzi all’ospedale, causando innumerevoli problemi a coloro che lavorano/frequentano la SP 279 X IL RAGGIUNGIMENTO DEL POSTO DI LAVORO.
Visto il pagamento del bollo auto che dovrebbe garantire la sola manutenzione delle strade, mi chiedo se e quando la strada sarà percorribile in quanto crea innumerevoli disagi agli automobilisti stessi, che per percorrere gli stessi km, facendo la stessa strada, perdono circa 30 minuti per arrivare alla zona industriale di Lioni.
Si chiede cortesemente i tempi e la natura dell’apertura della stessa.

L’inquinamento più rilevante proviene dai pullman

Le targhe alterne a pochi giorni da Natale? Un provvedimento scellerato e illogico. L’inquinamento più rilevante proviene dai pullman che circolano in città. Ci sono diversi mezzi obsoleti che non possono più circolare perchè troppo inquinanti. Occorre più rispetto per gli automobilisti e i cittadini. Ora basta…

Rifacimento manto stradale verso il Terminio

Sono mesi ormai che sono iniziati i lavori per il rifacimento del manto stradale lungo la SS che dall’uscita autostradale di SERINO porta verso il Monte Terminio e lungo la strada Raffaele de Feo. Ad oggi è stato risollevato l’asfalto rimanendo la strada grezza, con il pericolo di incidenti in quanto le macchine tentando di schivare il grezzo invadono la corsia opposta. Quanto tempo dobbiamo aspettare ancora per il completamento dei lavori?