Avellino, situazione a forte rischio in pieno centro

Le foto non avrebbero bisogno di commenti, dovrebbero solo servire per fare intervenire immediatamente chi è responsabile della sicurezza per i cittadini e per chiunque percorra l’arteria principale di Avellino. Una situazione che è sotto gli occhi di tutti, anche delle forze di Polizia Municipale.

In pieno centro, al Corso Vittorio Emanuele di Avellino, da una settimana sono state sistemate alcune transenne per delimitare una zona vietata al passaggio dei pedoni: per quanto tempo ancora resteranno lì’? Intanto sono stati rimosse le strisce bicolori bianco e rosso che andavano da una transenna all’altra per qualcosa che si immaginava essere una protezione idonea.

Ispettorato del lavoro, Asl, Vigili del Fuoco, sanno bene che la “messa in sicurezza” non funziona così. Vogliamo aspettare il peggio per stabilire chi deve intervenire?

C’era stata un’azione dei Vigili del Fuoco, testimoniata da questo quotidiano con notizia e foto, i quali avevano provveduto a rimuovere alcuni pezzi dell’impalcatura in ferro che da tempo immemorabile risulta installata a protezione di chissà cosa. Perchè il ferro, dopo tanti anni, e la stessa struttura potrebbero non essere più idonei allo scopo originario. A parte che le transenne, per come sono state sistemate, mettono ben poco in sicurezza.

Prima che si verifichi il peggio e ci sia poi il consueto scaricabarile di responsabilità, perchè non mettere per davvero in sicurezza quell’area?

Una consolazione macabra: se dovesse succedere qualcosa, sai che scoop per il Comune di Avellino! Le telecamere della ZTL inquadrano proprio quella zona ed un eventuale crollo potrebbe essere filmato in diretta. E magari le immagini vendute a qualche network per fare un pò di soldi.