Vince il Verona 3 a 1, ma l’Avellino esce a testa alta dal “Bentegodi”

 

VERONA-AVELLINO :3-1

VERONA (4-3-3): Nicolas; Romulo, Ferrari, Caceres, Souprayen; Buchel, Valoti (20′ st Valoti), Bessa; Cerci (16′ st Fares), Pazzini (33′ st Zuculini), Verde. A disp.: Silvestri, Coppola, Kumbulla, Cherubin, Bearzotti, Fares, Fossati, Zaccagni, B. Zuculini, Fares, Stefanec. All.: Pecchia.

AVELLINO (4-1-4-1): Radu; Laverone, Suagher, Migliorini, Rizzato; Moretti (1′ st Ardemagni); Molina (33′ st Falasco), D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui (23 st Asencio); Castaldo. A disp.: Lezzerini, Falasco, Kresic, Ngawa, Pecorini, Asencio, Camarà, Ardemagni. All.: Novellino.

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.

MARCATORI: 34′, 38′ Verde, 4’st  Castaldo, 42′ st Zuculini

NOTE: Spettatori: 7771 (di cui 92 da Avellino) Ammoniti: D’Angelo, Falasco (A), Ferrari (V)Angoli: 7-6

AVELLINO CALCIO – Novellino manda in campo lo stesso undici che ha battuto il Matera di Auteri. Il tecnico biancoverde si affida a Radu in porta, difesa a quattro con Laverone, Suagher, Migliorini e Rizzato. Moretti davanti alla difesa con Molina, D’Angelo, Di Tacchio e Bidaoui, dietro l’unica punta Castaldo.

Tra le fila dei padroni di casa Verde ex di turno in campo dal primo minuto.

LA GARA – 3′ punizione di Cerci sulla barriera con D’Angelo che viene ammonito. L’ex Milan calcia nuovamente da fermo, ma Radu risponde presente.

Dopo un paio di minuti l’Avellino si rende pericoloso con Bidaoui che giunto in area e si libera della retroguardia gialloblù e calcia verso la porta di Nicolas che risponde presente.

13′ Di Tacchio dai 30 metri calcia. Pallone che finisce di poco alto sulla traversa.

Il Verona risponde con Bessa,ma la sua mira non è delle migliori.

16′ è nuovamente Bidaoui ad entrare in area e rendersi pericoloso. L’ex Parma semina ancora una volta panico nell’area veronese.

21′ Valoti calcia a rete dopo un’azione insistita del Verona, ma Suagher si oppone. La sfera giunge a Verde che calcia da lontano. Ma Radu blocca senza problemi.

Partita molto equilibrata, con l’Avellino che si rende pericoloso con Bidaoui. Migliore in campo della formazione biancoverde.

29′ Cerci giunto in area calcia a rete. Pallone che finisce lontano dalla porta.

34′ Cerci serve l’ex Verde che giunge in area e fa partire un bel tiro in diagonale che si insacca alle spalle di Radu per l’1 a 0.

38′ contropiede del Verona con Cerci, difesa Avellino scoperta  con la sfera che giunge a Verde. Il partenopeo non perdona e realizza il 2 a 0.

43′ bella azione di Bidaoui che serve D’Angelo, velo del capitano per Castaldo.Il numero dieci poggia a Molina che fa partire un bel tiro, Nicolas devia in angolo. Sul susseguente tiro dalla bandierina di Moretti è Castaldo a calciare al volo. Blocca il portiere di casa.

SECONDO TEMPO – Novellino si gioca la carta Ardemagni. Al 2′ è Castaldo a provarci dalla distanza.

4′  Caceres perde palla al limite su pressione di Castaldo che arriva a tu per tu con Nicolas e riapre la partita.

11′ bella triangolazione Ardemagni-Castaldo, il numero dieci serve nuovamente la punta in area che viene anticipata da Ferrari. Un minuto dopo Laverone sulla destra crossa al centro, Castaldo di testa impatta e Nicolas salva con una grande parata.

E’ un Avellino che ci crede, al 22′ è Di Tacchio a provarci e a calciare alto.

28′ è Bessa a concludere di destro, ma Radu para senza problemi.

36′ è Ardemagni a provarci in rovesciata.

39′ Nicolas sbaglia a limite dell’area, Asencio recupera la sfera e calcia a rete. Caceres salva.

42′ Zuculini di testa su angolo di Romulo mette in ghiaccio il risultato.

Un Avellino che offre una prova importante contro i più quotati avversari gialloblù. Una prestazione, di primo livello, per i biancoverdi. Bene soprattutto le corsie esterne con Bidaoui di sicuro tra i migliori dei suoi. Male Moretti.

 

Notizie correlate