L’Irpinia del taekwondo non va in vacanza, estate in azzurro per Pietro ed Erminio Pilunni

L’estate degli allievi del M° D’Alessandro si colora d’azzurro. Pietro Pilunni, il giovanissimo figther irpino che vanta già al suo attivo ben quattro podi nazionali, è rientrato pochi giorni fa dal suo primo raduno con la squadra nazionale di taekwondo, nel corso del quale è stato osservato con attenzione dallo staff tecnico per capire se abbia le carte in regola per prendere parte ai prossimi Campionati del Mondo, che si terranno a fine agosto in Egitto.

Da Pietro Pilunni al cugino Erminio, già molto conosciuto a livello nazionale. Classe 2000, pluricampione interregionale, italiano e campione internazionale. Un palmares da far invidia ai più grandi, quello dell’atleta irpino dell’Accademia D’Alessandro. Per Erminio il secondo raduno con la nazionale inizierà il 23 luglio e andrà avanti fino al 29. Fari puntati sul suo brillante percorso che vede tra gli impegni la probabile presenza nella squadra azzurra ai prossimi Europei Juniores di novembre, in Cipro.

Un anno di altissimo livello per l’Accademia D’Alessandro, che vede i suoi atleti da sempre essere gli unici irpini a vestire la maglia azzurra.