Anche Logan va via. Scandone batti un colpo e stoppa la grande fuga…

Bisogna accelerare sul mercato, cambiare passo e cercare di  non perdere tutti i prezzi pregiati. Dopo due anni di risultati esaltanti sarebbe deleterio ricominciare dall’inizio. Ricostruire l’intero roster. C’è bisogno di un segnale forte, per dimostrare anche alla piazza che i risultati di queste prime due stagioni di gestione Sacripanti sono solo un punto di partenza. Bisogna capire che non si può far fuggire, ogni, singola pedina di un mosaico che ha fatto innamorare la piazza e che forse ha accresciuto anche il senso di appartenenza di una parte di popo irpino che non era cestofila. Dopo Randolph andato a Sassari anche Jones potrebbe seguirlo, Logan è sempre più vicino a Torino (la trattativa è ormai ad un passo dalla chiusura) e Ragland con molta probabilità volerà in Russia. Si rischia di dover ridisegnare tutto, e partire da zero non significa raggiungere risultati esaltanti perforza…