De Gennaro: “Con la nostra grinta vinceremo”

De Gennaro: “Con la nostra grinta vinceremo”
Ultimi dettagli per l’Air Avellino in vista della delicata trasferta contro la Carife Ferrara. Partenza prevista per domani mattina dopo la rifinitura, dove Markovski deciderà chi tra Slay e Williams mettere a referto. Brucia ancora la sconfitta dell’andata subita sul parquet di casa grazie ad un Ha…

De Gennaro: “Con la nostra grinta vinceremo”

Ultimi dettagli per l’Air Avellino in vista della delicata trasferta contro la Carife Ferrara. Partenza prevista per domani mattina dopo la rifinitura, dove Markovski deciderà chi tra Slay e Williams mettere a referto. Brucia ancora la sconfitta dell’andata subita sul parquet di casa grazie ad un Harold Jamison formato NBA che mise segno ben 21 e catturò ben otto rimbalzi. L’ex della partita annientò tutta la difesa irpina mandando fuori giri anche Williams grazie al pick and roll eseguito con James Collins. In settimana la squadra biancoverde si è allenata proprio su questo tipo di situazioni. “Dovremo difendere molto bene sul loro pick and roll -esordisce De Gennaro assistant coach di Markovski- In questo periodo sia Jamison che Collins sono in uno stato di grazia e questa può essere la loro arma in più, dovremo essere bravi a limitarli”. Ferrara però non è la squadra del girone di andata con l’acquisto di Allan Ray è diventata pericolosa anche dal perimetro lo sa bene l’allenatore irpino. “Ferrara in questo momento gioca una buona pallacanestro hanno migliorato il loro roster con l’innesto di Allan Ray che da molte soluzione offensive sia dalla lunga distanza che in contropiede”. In settimana è stata riprovata anche la match-up una difesa a zona mista che sabato mise in difficoltà Bologna. “La nostra forza è proprio questa, siamo capaci di variare ogni tipo di difesa senza risentirne. Non la stiamo preparando solo per la trasferta in terra emiliana, ma la stiamo registrando per poterla eseguire anche in altre partite”. L’Air viene da cinque sconfitte consecutive tutte perse nel finale per pochi punti. “Purtroppo una serie di episodi negativi ci hanno condannato in diverse partite. Dopo aver passato un periodo dove non eravamo al top sia dal punto di vista fisico che mentale , ci stiamo allenando con la tranquillità giusta e con la consapevolezza dei nostri mezzi, e questo già si è visto sabato contro la Virtus. Sono convinto che se andremo a Ferrara con la stessa grintà e voglia porteremo a casa il risultato”.

Notizie correlate