Sidigas, quanti ostacoli per il secondo posto

AVELLINO BASKET – L’obiettivo è il secondo posto. La Scandone mira alla piazza d’onore dopo Milano. La vittoria contro Sassari ha dato maggiori certezze ad un gruppo che sta finalmente vedendo il vero Logan, ma che allo stesso tempo ha ritrovato anche Cusin. Due armi in più per un gruppo che sta riuscendo, finalmente a superare il periodo di difficoltà. Un momento di flessione che in una stagione lunga e logorante poteva esserci tutto. Adesso, un altro importante esame contro Brindisi, una delle possibile avversarie in ottica play-off. Poi una tappa cruciale contro Venezia. Sfida fondamentale per il secondo posto. Una partita da vincere con più di due punti per ribaltare il ko dell’andata.  Successivamente due scontri con Cremona e Cantù gare sulla carta abbordabilissime. Partite che Avellino può vincere.  Calendario difficilissimo nel rush finale con Capo D’Orlando che lotta per il secondo posto, il sentitissimo derby di Caserta e la sfida con Trento che cerca un posto tra le big. Questa Sidigas ha dimostrato di essere grande e di avere tutte le carte in regola per costruire qualcosa di importante.