Americo Gengaro, una vita legata all’Avellino. Si congeda un pezzo di storia…

Americo Gengaro va in pensione. Dopo 36 anni al fianco dell’Us Avellino, lo storico collaboratore che ha iniziato la propria avventura in massima serie con il sodalizio biancoverde, appende le “scarpette al chiodo”. Autista prima, magazziniere poi, ha sempre messo amore e impegno a servizio della formazione irpina.

Tante le storie raccontate da Gengaro nel corso degli anni, numerosi gli aneddoti legati alla sua avventura nell’Avellino. Era presente quando a calcare l’erba verde del Partenio c’erano Juary, Vignola, Tacconi, Dirceu e tanti alti campioni. Così come ha contribuito nel suo piccolo alla rinscita dell’Avellino, quando si è deciso di ricostruire e ricominciare dalla D.  

Da oggi svestirà i panni di collaboratore, ma non smetterà mai di essere tifoso. La sua passione per quella maglia biancoverde, non è mai diminuita nemmeno nei momenti difficili. Perchè lui, anche quando le cose non andavano bene, dispensava sano ottimismo.

Notizie correlate