Babu’ senza veli: siamo tutti limitati

Babu’ senza veli: siamo tutti limitati
“Se l’Avellino torna in C per il secondo anno consecutivo? E’ colpa di tutti”. Niente diplomazia, non c’è nel suo Dna. Babu’ è uno che va dritto al problema, così come in campo ( quando gioca) va dritto in porta, a fare gol. “Se siamo in queste condizioni, significa – spiega Babu’ – che siamo limita…

Babu’ senza veli: siamo tutti limitati

“Se l’Avellino torna in C per il secondo anno consecutivo? E’ colpa di tutti”. Niente diplomazia, non c’è nel suo Dna. Babu’ è uno che va dritto al problema, così come in campo ( quando gioca) va dritto in porta, a fare gol. “Se siamo in queste condizioni, significa – spiega Babu’ – che siamo limitati tutti. Noi giocatori, l’allenatore e la società. Non abbiamo neanche un campo all’altezza ed una palestra tutta nostra dove allenarci. Tutte queste cose messe insieme ci avrebbero dato qualche punto in più in classifica”. E sul passato l’attaccante brasiliano è chiaro. “In questi anni di B l’Avellino si è sempre trovato in queste condizioni, ha sofferto sempre così tanto. Certo io non mi aspettavo di andare a fare i play off, ma neanche di vivere una situazione così difficile. Così come mi hanno sorpreso certi atteggiamenti della società nei nostri confronti. Insomma non stiamo sfuggendo alla regola dell’Avellino”. Diretto e senza diplomazia. E sul suo recupero Babù non si sbilancia. “Sono abbastanza pronto fisicamente, mi manca però il campo, il ritmo partita, l’ansia dei novanta minuti. Credo che a Sassuolo Campilongo mi potrebbe far giocare, seppur per poco tempo”.

Notizie correlate