Calcio Parma, Insigne: “Mio fratello è un fenomeno”

Questo pomeriggio, poco prima dell’inizio della seduta pomeridiana fissata per le 17, ha parlato con la stampa Roberto Insigne, uno dei due ultimi acquisti della società crociata.

Ecco le sue parole: “Quella con il Parma è stata una trattativa lampo, e io ho subito accettato. Di Parma conosco la sua storia, nel senso che qui sono passati tanti calciatori importanti come Buffon, Crespo, lo stesso Lucarelli che ora è il Capitano… Parma è una città importante, come del resto lo è il club che la rappresenta, e spero di fare bene. Sono un esterno d’attacco nel 4-3-3, posso fare il trequartista, sono rapido nell’uno contro uno e sono a disposizione del Mister e della società.

I miei idoli? Io guardo più che altro mio fratello, ma non perchè è mio fratello, bensì perchè per me è un fenomeno. Mi piace tanto sia come calciatore che come uomo, quindi diciamo che mi ispiro molto a lui.

La concorrenza? Dovrò dimostrare il mio valore, mi metterò a disposizione del Mister e dei miei compagni. Il Parma ha fatto acquisti importanti, la società come organizzazione non è da Serie B ma da Serie A, ma già si sapeva“.

Notizie correlate