Campilongo: voglio una squadra arrabbiata

Campilongo: voglio una squadra arrabbiata
I se e i ma non fanno parte del suo vocabolario. Non contro il Parma e non in questo finale di campionato. L’Avellino sabato deve vincere a tutti i costi, parola di Salvatore Campilongo. “Ho detto ai ragazzi – ha spiegato il tecnico – che voglio vedere in campo una squadra incazzata, aggressiva che …

Campilongo: voglio una squadra arrabbiata

I se e i ma non fanno parte del suo vocabolario. Non contro il Parma e non in questo finale di campionato. L’Avellino sabato deve vincere a tutti i costi, parola di Salvatore Campilongo. “Ho detto ai ragazzi – ha spiegato il tecnico – che voglio vedere in campo una squadra incazzata, aggressiva che lotta su tutti i palloni. Una squadra capace di incutere timore agli avversari, aggredendoli sin dal primo minuto. Lunedì scorso ho guardato con attenzione la partita. La Salernitana ha avuto paura di osare di più. Ed il Parma puo’ andare in difficoltà se aggredito. Ma è una squadra che ha grandi giocatori tecnici e capacità impressionanti. Con gli esterni dobbiamo metterli in difficoltà, non permettergli di ragionare”. E se giocherà con il 4-4-1-1 o con il 4-4-2, ancora non lo ha deciso. ” In questi giorni ho provato Visconti e Aubameyang, oggi non ho avuto a disposizione Koman. Non so se punterò sulla qualità o sulla quantità. Certo è che l’Avellino farà la sua partita concentrando tutto sulla determinazione, la rabbia e la voglia. Senza presunzione, ma neanche senza paura”. L’ultima battuta è per il derby contro la Salernitana. “Pensiamo prima a battere il Parma. Ma di certo contro i cugini granata non ci accontenteremo di nulla”.

Notizie correlate