La Salernitana non molla, il Cittadella allunga

La Salernitana non molla, il Cittadella allunga
Due risultati che non aiutano di certo l’Avellino. La Salernitana conquista un punto d’oro a Parma, il Cittadella vince ad Ancona e si posiziona a quota 45. I granata ora sono a cinque punti dalla squadra di Campilongo. A Parma Guidolin conferma Leon a supporto della coppia d’attacco Paloschi-Vantag…

La Salernitana non molla, il Cittadella allunga

Due risultati che non aiutano di certo l’Avellino. La Salernitana conquista un punto d’oro a Parma, il Cittadella vince ad Ancona e si posiziona a quota 45. I granata ora sono a cinque punti dalla squadra di Campilongo. A Parma Guidolin conferma Leon a supporto della coppia d’attacco Paloschi-Vantaggiato, la Salernitana sfrutta bene il sacrificio di Fava, il dinamismo di Ganci e la fantasia di Merino. Il Parma al 14′ costruisce un’azione decente in velocità – cross teso di Zenoni da destra, bicicletta acrobatica di Paloschi in mezza rovesciata – centra una traversa clamorosa. E quando 100 secondi dopo Leon timbra nello stesso punto è chiaro che la serata non è di quelle fortunate. L’ingresso di Cristiano Lucarelli (21′) al posto di uno spento Vantaggiato non cambia la sostanza del match: Lucarelli spreca al 33′ quando cerca di andare in porta col pallone e rinuncia a tirare, solo davanti a Berni. La Salernitana non perde mai la testa né rinuncia a tentare il contropiede, il Parma si accontenta di un punto che allunga a 9 partite la serie positiva e tiene a distanza di sicurezza (8 punti) sulla coppia Livorno-Brescia. ANCONA-CITTADELLA 1-2 – Nell’altro posticipo, gran colpo del Cittadella ad Ancona /2-1). I gol tutti nel primo tempo. Al 3′ Cittadella in vantaggio: cross dalla sinistra e deviazione vincente di Meggiorini con un preciso diagonale. Due minuti più tardi il momentaneo pareggio dei dorici con Vanigli. Al 14′, il Cittadella ritrova il vantaggio con Gerardi, bravo a ribattere in rete una corta respinta del portiere Da Costa sul tiro di Meggiorini. Nel secondo tempo le due squadre colpiscono un palo ciascuno, ma il risultato resta invariato.

Notizie correlate