Mercato Spezia: la porta aquilotta nelle mani di Nicolò Manfredini

Lo Spezia Calcio comunica di aver trovato l’accordo fino a giugno ’18 con il portiere, classe ’88, Nicolò Manfredini, rimasto svincolato dopo la radiazione del Modena FC; in attesa delle visite mediche e delle formalità burocratiche del caso, oggi il primo allenamento con i nuovi compagni per Manfredini che vestirà la maglia numero 43.

Nativo di Ferrara e cresciuto nelle giovanili della SPAL, Manfredini in carriera ha difeso la porta di Carpi, Gubbio, Reggiana e Modena, formazione ques’ultima con cui il possente portiere emiliano è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista, arrivando ad indossare anche la fascia da capitano in diverse occasioni, a sottolinearne carisma e mentalità.
Laureatosi in Scienze Motorie, Manfredini vanta inoltre un prestigioso titolo internazionale, ovvero le Universiadi disputate nel 2015 a Gwangju (Corea del Sud), competizione vinta dalla Nazionale italiana anche grazie alle decisive parate del neo portiere aquilotto.

Notizie correlate