SAMBIASE 1 – AVELLINO 1: la cronaca

SAMBIASE 1 – AVELLINO 1: la cronaca
8″ GOAL DI GAETANO ROMANO (AV) su assist di REGA
73″ GOAL DI MORELLI (SAMBIASE)

SAMBIASE 1 – AVELLINO 1: la cronaca

8″ GOAL DI GAETANO ROMANO (AV) su assist di REGA
73″ GOAL DI MORELLI (SAMBIASE)

________________________________________________
Avellino (4-4-2): Apuzzo, Sarno, Puleo, De Angelis, Serao, De Rosa, Tisci, Licciardi (67° Mariti), Rega (70° Meola), Romano, Tarquini (86° Viscido);
LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO
Circa un centinaio i tifosi biancoverdi giunti allo stadio “G. D’Ippolito” di Lamezie Terme. Grande possesso di palla per i lupi che costruiscono un paio di occasioni già nei primi minuti di gioco. All’ottavo minuto arriva la prima realizzazione in campionato del nuovo Avellino. Taglio di Tisci sulla corsia di destra, inserimento di Rega che fa partire subito un cross raso terra per Romano che di piatto destro gonfia la rete. Episodio dubbio al 40° minuto di gioco. L’arbitro ha annullato il goal di Converti del Sambiase per fuorigioco, anche se messo involontariamente in gioco da una deviazione di Serao che ha praticamente servito l’attaccante del Sambiase. Da sottolineare un arbitraggio molto lagunoso.
LA CRONACA DEL SECONDO TEMPO
Il Sambiase entra più motivato in campo e parte subito all’attacco. I lupi invece assumono un atteggiamento prevalentemente difensivo. Al 20° minuto di gioco il Sambiese ha un’occasione ghiotta con Mandarano per pareggiare i conti, colpo di testa e palla fuori di pochissimo. Dopo circa otto minuti però arriva il pareggio del Sambiase. Calcio d’angolo, pallone sulla testa di Morelli che non sbaglia e realizza. Ma i lupi non ci stanno e tentano una reazione. Alla mezz’ora l’occasione migliore per tornare in vantaggio: calcio di punizione di Tisci e pallone che non trova la deviazione decisiva per gonfiare la rete. La stanchezza si fa sentire e i lupi devono stringere i denti per resistere ai continui attacchi del Sambiase, galvanizzato dalla rete del pareggio. L’incontro finisce con un pari che tutto sommato accontenta entrambe le compagini. Migliore in campo per i lupi è senza dubbio Rega.

Notizie correlate