Nona giornata, il big match dello Stirpe tra le prime della classe

Il grande equilibrio che regna nella Serie B ConTe.it rende ancora di più entusiasmante questa nona giornata di campionato che vedrà i riflettori puntati sul Benito Stirpe per il big match tra Frosinone e Palermo. Proverà ad approfittarne l’Empoli che giocherà in posticipo a Chiavari lunedì sera.

Ad aprire invece questo turno sarà il Perugia, in cerca di riscatto dopo le due sconfitte consecutive, in casa di un Foggia che anche ad Empoli, pur uscendo battuto, ha fatto vedere ottime qualità. Il Venezia di Pippo Inzaghi va ad Ascoli mentre l’altra veneta, il Cittadella, ospita al Tombolato la Cremonese. Altra gara che si preannuncia ricca di gol e di spettacolo è quella del Tardini tra Parma e Pescara mentre a Terni arriva lo Spezia. Amarcord per Castori che col suo Cesena va a Carpi per sfidare la sua ex squadra.

Non ci sarà invece l’incontro tra Boscaglia e la sua ex squadra dopo l’esonero, il Brescia quindi affronterà il Novara con Marino in panchina. Esame di maturità per il Bari che, dopo i successi casalinghi, cerca continuità in trasferta al cospetto di una Pro Vercelli rinvigorita dalle due vittorie consecutive. A chiudere il quadro il derby campano, in programma domenica, tra Avellino e Salernitana.

Venerdi 13 ottobre ore 20.30
Foggia-Perugia (Stadio Zaccheria) – Si apre allo Zaccheria il nono turno della Serie B ConTe.it con i rossoneri che cercano punti per uscire da una posizione complicata in classifica. Di contro c’è un Perugia reduce da due k.o. consecutivi che però non hanno fatto perdere terreno agli uomini di Giunti. Unico assente forzato il giocatore degli ospiti Pajac.
Probabili formazioni:
Foggia (4-3-3): Guarna, Loiacono, Camporese, Martinelli, Rubin, Vacca, Agazzi, Deli, Chiricò, Mazzeo, Beretta. All. Stroppa.
Perugia (4-3-1-2): Rosati, Zanon, Volta, Monaco, Belmonte, Bianco, Colombatto, Brighi, Falco, Di Carmine, Han. All. Giunti.
Arbitro: Di Paolo.
Diffidati: Colombatto, Volta (Perugia).
Squalificati: Pajac (Perugia).

Sabato 14 ottobre ore 15
Ascoli-Venezia (Stadio Del Duca) – Due vittorie consecutive hanno riportato il Venezia ad un passo dalla vetta. I veneti cercano il tris in casa di un Ascoli che è in serie positiva da tre turni e ha bisogno di continuità per lasciare la zona calda della graduatoria. Fuori dai convocati Mignanelli che ha provato fino all’ultimo a recuperare ma che non ce l’ha fatta per un problema fisico. Out anche Addae squalificato. Per gli ospiti indisponibile Russo.
Probabili formazioni:
Ascoli (4-3-3): Lanni, Mogos, Padella, Gigliotti, Pinto, Carpani, Buzzegoli, D’Urso, Varela, Baldini, Favilli. All. Fiorin.
Venezia (3-5-2): Audero, Modolo, Andelkovic, Domizzi, Zampano, Falzerano, Bentivoglio, Suciu, Garofalo, Zigoni, Geijo. All. Inzaghi.
Arbitro: Ros.
Diffidati:
Squalificati: Addae (Ascoli).

Brescia-Novara (Stadio Rigamonti) – Esordio sulla panchina delle rondinelle per Pasquale Marino che in settimana ha sostituito Boscaglia, che sarebbe stato il grande ex di turno. Il Brescia dopo 7 turni di imbattibilità, ha perso nello scorso turno a Chiavari e vuole riprendersi contro un Novara in estasi dopo la vittoria contro la capolista Frosinone ma ancora in cerca della continuità. Lombardi con qualche problema dall’infermeria dove rimangono Torregrossa, Coppolaro e Longhi. In attacco le defezioni per Eugenio Corini che dovrà rinunciare a Sansone e Maniero.
Probabili formazioni:
Brescia (4-3-3): Minelli, Cancellotti, Gastaldello, Somma, Longhi, Bisoli, Ndoj, Machin, Cattaneo, Rinaldi, Caracciolo. All. Boscaglia.
Novara (3-5-2): Montipò, Golubovic, Mantovani, Chiosa, Di Mariano, Moscati, Sciaudone, Orlandi, Calderoni, Macheda, Da Cruz. All. Corini.
Arbitro: Piccinini.
Diffidati: Sciaudone (Novara).
Squalificati:

Carpi-Cesena (Stadio Cabassi) – Va a caccia di una vittoria che manca ormai da 6 turni il Carpi di Calabro che riceve un Cesena rinvigorito dalla cura Castori, tornato alla guida dei romagnoli con una vittoria all’esordio. Per il tecnico marchigiano sarà una gara speciale visto che è il grande ex del match. Il Carpi si presenta con le assenze di Mbaye e Concas che si sono allenati a parte in settimana senza recuperare. Assente Cascione per i bianconeri che si aggiunge alle defezioni di Esposito, Donkor e Scognamiglio.
Probabili formazioni:
Carpi (3-5-2): Colombi, Sabbione, Ligi, Poli, Jelenic, Verna, Saber, Saric, Pasciuti, Mbakogu, Nzola. All. Calabro.
Cesena (4-4-1-1): Agliardi, Fazzi, Esposito, Rigione, Di Noia, Kupisz, Kone, Schiavone, Dalmonte, Laribi, Jallow. All. Camplone.
Arbitro: Pinzani.
Diffidati: Cascione (Cesena).
Squalificati: Scognamiglio (Cesena).

Cittadella-Cremonese (Stadio Tombolato) – 3 vittorie nelle ultime 4 gare hanno portato il Cittadella ad un punto dalla vetta. Gara complicata quindi per la Cremonese che invece non trova i 3 punti da oltre un mese. Dubbi in attacco per Tesser che dovrebbe scegliere Scappini e Mokulu. Venturato deve invece verificare le condizioni di Iori.
Probabili formazioni:
Cittadella (4-3-1-2): Alfonso, Salvi, Varnier, Pelagatti, Benedetti, Settembrini, Iori, Pasa, Chiaretti, Litteri, Kouame. All. Venturato.
Cremonese (4-3-1-2): Ujkani, Almici, Claiton, Canini, Renzetti, Arini, Pesce, Cavion, Piccolo, Scappini, Mokulu. All. Tesser.
Arbitro: Minelli.
Diffidati:
Squalificati:

Frosinone-Palermo (Stadio Stirpe) – Big match di giornata allo Stirpe dove arriva il Palermo per la sfida tra due delle tre capolista del torneo. I siciliani sono gli unici imbattuti in campionato ma i ciociari puntano a trovare la prima vittoria nel nuovo stadio dopo il pareggio all’esordio contro la Cremonese. Non saranno disponibili Chocev, Jajalo, Rajkovic, Alesaami e Balogh.
Probabili formazioni:
Frosinone (3-4-1-2): Bardi, Terranova, Ariaudo, Brighenti, Ciofani, Maiello, Sammarco, Beghetto, Ciano, Dionisi, Ciofani. All. Longo.
Palermo (3-4-2-1): Pomini, Cionek, Struna, Bellusci, Rispoli, Murawski, Dawidowicz, Morganella, Coronado, Embalo, Nestorovski. All. Tedino.
Arbitro: La Penna.
Diffidati: Murawski (Palermo).
Squalificati:

Parma-Pescara (Stadio Tardini) – Un punto separa in classifica Parma e Pescara con gli emiliani avanti a quota 11. Gli abruzzesi cercano riscatto dopo la sconfitta interna col Cittadella mentre i ducali sono reduci dal buon pareggio di Palermo e vogliono continuare la striscia di imbattibilità per accorciare dalla vetta. Sono due le assenze per i gialloblu che dovranno fare a meno del difensore centrale Di Cesare e di Germoni. Dall’altra parte Zeman non ha al meglio Pettinari che comunque dovrebbe partire titolare nel suo 4-3-3.
Probabili formazioni:
Parma (4-3-3): Frattali, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo, Scaglia, Dezi, Scozzarella, Barillà, Siligardi, Calaiò, Baraye. All. D’Aversa.
Pescara (4-3-3): Pigliacelli, Zampano, Perrotta, Coda, Mazzotta, Coulibaly, Kanoutè, Brugman, Pettinari, Capone, Mancuso. All. Zeman.
Arbitro: Baroni.
Diffidati: Coda, Coulibaly (Pescara).
Squalificati:

Pro Vercelli-Bari (Stadio Piola) – Un Bari double face quello finora visto in campionato: praticamente perfetto al San Nicola, fragile in trasferta dove finora ha collezionato solo sconfitte. Cerca quindi il riscatto Grosso in casa di una Pro Vercelli che sta vivendo un ottimo momento di forma dopo le due vittorie consecutive farcite di gol. Non è ancora pronto il difensore Diakite, rimasto fuori dai convocati. Tonucci invece non si è allenato in settimana ed è out come D’Elia, Scalera e Berardi.
Probabili formazioni:
Pro Vercelli (4-3-2-1): Marcone, Ghiglione, Bergamelli, Legati, Mammarella, Germano, Vives, Castiglia, Firenze, Rovini, Raicevic. All. Grassadonia.
Bari (3-4-3): Micai, Marrone, Gyomber, Morleo, Fiamozzi, Tello, Petriccione, Busellato, Improta, Galano, Cissè. All. Grosso.
Arbitro: Martinelli.
Diffidati:
Squalificati:

Ternana Unicusano-Spezia (Stadio Liberati) – Vuole tornare alla vittoria la Ternana Unicusano che, dopo il pareggio di Cremona, cerca i tre punti e l’aggancio all’avversario di turno, quello Spezia che deve riscattarsi dopo il k.o. di Cesena. Il giudice sportivo ha fermato Signorini, mentre saranno fuori per problemi fisici Favalli, Paolucci e Vitiello. Dall’altra parte invece non ci dovrebbero essere defezioni e Gallo ha l’imbarazzo della scelta.
Probabili formazioni:
Ternana Unicusano (4-3-1-2): Plizzari, Zanon, Gasparetto, Valjent, Ferretti, Varone, Defendi, Bordin, Tremolada, Carretta, Albadoro. All. Pocheschi.
Spezia (3-5-2): Saloni, De Col, Ceccaroni, Terzi, Vignali, Maggiore, Pessina, Acampora, Lopez, Marilungo, Granoche. All. Gallo.
Arbitro: Rapuano.
Diffidati: Lopez, Terzi (Spezia).
Squalificati: Signorini (Ternana).

Domenica 15 ottobre ore 17.30
Avellino-Salernitana (Stadio Partenio-Lombardi) – Domenica alle 17.30 va in scena il derby campano tra Avellino e Salernitana. Gli irpini nonostante la sconfitta di Bari restano ad un punto dalla vetta mentre i granata hanno solo un punto di vantaggio sulla zona playout. Fuori causa Morosini da una parte, dall’altra c’è invece Bollini che ha l’imbarazzo della scelta.
Probabili formazioni:
Avellino (4-4-1-1): Radu, Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato, Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina, Castaldo, Ardemagni. All. Novellino.
Salernitana (3-5-2): Radunovic, Mantovani, Schiavi, Bernardini, Kiyine, Minala, Odjer, Ricci, Vitale, Rossi, Rodriguez. All. Bollini.
Arbitro: Fourneau.
Diffidati:
Squalificati:

Lunedi 16 ottobre ore 20.30
Virtus Entella-Empoli (Stadio Comunale) – Chiude il quadro della nona giornata il match del Comunale tra Virtus Entella ed Empoli con i toscani tornati al primo posto dopo il successo sul Foggia. I liguri invece sono in serie positiva da 5 giornate e proveranno a continuare la loro striscia di imbattibilità. Rimangono in dubbio Luppi e Diaw che non sono al meglio. Sicuramente non ci sarà Havlena che ha un problema fisico. Dall’altra parte invece Vivarini deve fare a meno dello squalificato Krunic. Grande attesa per il ritorno per la prima volta da ex a Chiavari di Ciccio Caputo.
Probabili formazioni:
Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci, Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio, Eramo, Troiano, Palermo, Nizzetto, La Mantia, De Luca. All. Castorina.
Empoli (3-5-2): Provedel, Luperto, Romagnoli, Simic, Untersee, Zajc, Castagnetti, Lollo, Pasqual, Donnarumma, Caputo. All. Vivarini.
Arbitro: Giua.
Diffidati:
Squalificati: Krunic (Empoli).
Matteo Fantozzi (ha collaborato Alessandro Nobile)