Novellino punta al Verona e mette da parte le polemiche

AVELLINO CALCIO –Io ho lavorato con Marotta e Paratici in sette anni, è capitato spesso che cambiassimo idea all’ultimo minuto. Questa è una cosa normale nel calcio. Posso assicurarvi che con Enzo De Vito e Massimiliano Taccone non abbiamo mai litigato. Siamo compatti, ci vuole un poco di pazienza, i sacrifici li stiamo facendo tutti. Noi siamo come una pigna e la pigna è compatta”.

E’ stata questa la premessa di Walter Novellino in conferenza stampa: “Sto pensando al Verona e a preparare bene la partita. Sono consapevole delle difficoltà che possiamo avere. Ma non vogliamo fare la controfigura. Abbiamo tutto per fare bene. Vogliamo giocarcela a viso aperto. Non creiamo casi che non ci sono. Asencio è un giovane che ha bisogno di crescere”.

In merito alla formazione: “Difficilmente cambio. Ho intenzione di dare continuità alla squadra che ha battuto il Matera. Pecorini? Potrebbe giocare dall’inizio o in corsa”.

In merito ai possibili arrivi di Morosini e Marchizza: “La società sta facendo di tutto per prenderli, ma bisogna aspettare”.

Sul Verona: “E una squadra di qualità. Ha inserito un giocatore Verde, che io non posso fare altro che ringraziare per lo scorso anno. Ma soprattutto potrà contare su Pazzini che era assente nella gara giocata quì al Partenio. Bisogna fare una partita di spessore”.

Notizie correlate