Il Rende riammesso in Lega Pro: un’altra vittoria dell’avv. Chiacchio

La Prima Sezione del Collegio di Garanzia, presieduta dal prof. Sanino, al termine dell‘udienza tenutasi oggi, ha accolto il ricorso della società Rende Calcio 1968 e, per l’effetto, ha ordinato alla FIGC e alla Lega Pro, ciascuna per le proprie competenze, previa concessione della Licenza Nazionale, l’iscrizione della società ricorrente al Campionato di Lega Pro – Serie C, per la stagione sportiva 2017/2018.

A rappresentare il Rende, insieme al presidente Coscarella, è stato l’avv. Eduardo Chiacchio che nei giorni scorsi aveva presentato una articolata tesi atta a smontare quanto sostenuto dalla Figc. La fidejussione presentata dal club calabrese non era stata ritenuta valida dalla Federazione che aveva decretato di non ammettere il Rende in Lega Pro. La tesi difensiva di Eduardo Chiacchio ha dimostrato il contrario.