Taccone: “Resteremo in B nonostante la penalità…”

Il patron biancoverde Walter Taccone è intervenuto ai microfoni di Sportchannel 214. In una lunga intervista il numero uno del sodalizio di Piazza Libertà, ha parlato del derby e non solo: “Sono contento di andare a Salerno a giocare una partita così importante. Ho letto alcune dichiarazione dei tifosi granata e voglio dire che mi hanno molto stupito in positivo, non c’è gente che auspica una guerra, alcuni addirittura non vorrebbero mandarci in Lega Pro perché la bellezza di queste partite è sempre impareggiabile”. Taccone prosegue ancora: “Ci salveremo nonostante il segno meno in classifica. L’Avellino non ha niente a che fare con questa vicenda. Abbiamo fiducia nei nostri legali”.  Sui possibili ingressi in Cavese ed Agropoli: “Si è scritto anche troppo di questo, con l’Agropoli c’è semplicemente una grande amicizia con la società. Per quanto riguarda la Cavese, la ritengo una squadra che merita rispetto, so che con la nostra tifoseria c’è simpatia ed amicizia, non escludo che gli aquilotti possano in futuro diventare una squadra satellite dell’Avellino, ma sono stato a Cava de’ Tirreni per valutare eventualmente di andare via dal Partenio. Purtroppo, questa situazione con il Comune francamente mi ha un pò stancato”.