Adozione a distanza per la polizia penitenziaria

Adozione a distanza per la polizia penitenziaria
Già da diversi anni, il personale del nucleo operativo traduzioni della Polizia penitenziaria di Avellino, sostiene iniziative di solidarietà in favore di due bambini cambogiani di Sihanoukville, tramite la fondazione “aiutare i bambini” di Milano, che grazie all’aiuto di oltre 3.700 sostenitori, ne…

Adozione a distanza per la polizia penitenziaria

Già da diversi anni, il personale del nucleo operativo traduzioni della Polizia penitenziaria di Avellino, sostiene iniziative di solidarietà in favore di due bambini cambogiani di Sihanoukville, tramite la fondazione “aiutare i bambini” di Milano, che grazie all’aiuto di oltre 3.700 sostenitori, nel 2008 ha raccolto circa 790.000 euro che hanno consentito di aiutare circa 4.300 bambini adottati a distanza. Come segno di gratitudine, una delle due bambine Noun, ha realizzato un disegno, recapitato dai “baschi azzurri” di Avellino.

Notizie correlate