Aias, sotto la prefettura esplode la rabbia di lavoratori e pazienti

Tensione alle stelle sotto la prefettura di Avellino. Nella sala riuonini il vertice, sotto in strada lavoratori, pazienti e loro familiari. Si fa sempre di più incandescente la situazione Aias. Ieri l’occupazione della sede di Avellino chiusa l’altro giorno dall’Asl di Avellino dopo le gravi carenze riscontrate durante un blitz di Nas dei carabinieri e guardia di finanza. Oggi il vertice d’urgenza presieduto dal prefetto Tirone. Sia il sindacato che gli stessi commissari della Onlus hanno chiesto di garantire la continuità del servizio a operatori e pazienti anche nelle altre due strutture, quelle di Nusco e Calitri. Lunedì mattina si terrà una nuova riunione a palazzo di governo.