Anteprima Irpinia: a Taurasi il meglio dei vini irpini

Anteprima Irpinia: a Taurasi il meglio dei vini irpini

Si rimette in moto la macchina dei grandi appuntamenti dedicati ai vini irpini più conosciuti ed apprezzati da tecnici e appassionati. E lo fa attraverso un evento inedito che si terrà a Taurasi i prossimi sabato 5 e domenica 6 giugno, presso il Castello Marchionale, sede dell’Enoteca Regionale dei Vini d’Irpinia. Si chiama Anteprima Irpinia ed è una rassegna pensata per presentare alla stampa di settore e al pubblico degli operatori le nuove annate di Taurasi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo. La manifestazione, inserita nel programma de Il Maggio dei Vini della Campania, è organizzata dal Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia in collaborazione con la Regione Campania e il Comune di Taurasi. La prima edizione di Anteprima Irpinia individua come temi portanti la vendemmia 2006 per il Taurasi e la 2009 per Fiano di Avellino e Greco di Tufo, con la possibilità da parte delle aziende partecipanti di proporre in degustazione anche cru, riserve e selezioni di altre annate. La rassegna si articola in due sezioni, una riservata alla stampa di settore e l’altra modulata sulle esigenze del pubblico degli operatori e degli appassionati, arricchite da una serie di iniziative collaterali e momenti di alto approfondimento. Il programma avrà inizio la mattina di sabato 5 giugno con l’arrivo dei giornalisti italiani e stranieri invitati. Per loro sarà predisposto un press tour enoterritoriale, una vera e propria full immersion tra le più belle vigne e i cru più rappresentative delle tre Docg irpine. La manifestazione vera e propria sarà inaugurata alle ore 15.30 di sabato 5 giugno, presso il Castello Marchionale di Taurasi, con l’incontro-presentazione promosso dalla Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura, dal SeSirca e dallo Stapa Cepica di Avellino, in collaborazione con le Università di Roma e di Palermo, sul tema “Stato dell’arte dei progetti regionali per il settore vitivinicolo irpino”, con un focus sui progetti “Vitigni Storici Irpini” e “Lieviti del territorio per la valorizzazione dei vini irpini”. Sarà un’occasione di approfondimento e confronto molto importante sia per le aziende che per gli operatori che interverranno: si analizzeranno i dati legati alla produzione ma si parlerà anche di ricerca, mercato, marketing territoriale. Dopo i saluti del Sindaco di Taurasi Antonio Buono, interverrà il dirigente dello Stapa Cepica di Avellino, Alfonso Tartaglia. A seguire le relazioni di Antonella Monaco della Facoltà di Agraria dell’Università di Napoli, su “Il progetto Vitigni storici irpini”, e di Giancarlo Moschetti del Dipartimento di Scienze Entomologiche, Fitopatologiche, Microbiologiche Agrarie e Zootecniche dell’Università di Palermo, su “Il progetto Lieviti del territorio per la valorizzazione dei vini irpini”. A seguire le degustazioni di microvinificazioni di cloni di Aglianico irpino (Aglianichello, Mangiaguerra, Aglianico Lasco), di microvinificazioni di Fiano con lieviti autoctoni e confronto con Fiano da lieviti commerciali, condotte da Angelo Maglio, agronomo, Massimo Di Rienzo, enologo, e Vincenzo Mercurio, enologo. L’incontro sarà seguito da un seminario-degustazione riservato a stampa e operatori, esclusivamente su invito, nel quale verranno approfondite con l’ausilio di materiale audiovisivo la storia e le caratteristiche delle tre Docg irpine: Greco di Tufo, Fiano di Avellino e Taurasi. Sarà un vero e proprio master territoriale e allo stesso tempo una degustazione retrospettiva incentrata su vini e annate protagoniste delle prime edizioni di Anteprima Taurasi e BianchIrpinia. Contemporaneamente, a partire dalle ore 17:00 e fino alle 22:00 si aprirà presso il Cortile del Castello Marchionale la sessione di assaggio delle tre denominazioni per il pubblico degli operatori. Sarà possibile partecipare previo invito o pre-accredito fino ad esaurimento lista, con il servizio dei vini assicurato dalle stesse aziende produttrici partecipanti alla rassegna. La stessa modalità è prevista per la giornata di domenica, con l’apertura dei banchi d’assaggio programmata dalle ore 11:00 alle 19:00. Parallelamente sarà allestita un’area di degustazione tecnica riservata con servizio sommelier, all’interno della quale i giornalisti invitati potranno testare con calma una selezione delle nuove annate di Taurasi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo, potendo poi incontrare i vignerons irpini presso i banchi d’assaggio.

Notizie correlate