Asl, corso di formazione “Vedere nel paziente una persona”

Asl, corso di formazione “Vedere nel paziente una persona”

“Vedere nel paziente una persona. Una prospettiva per i servizi sanitari”, questo il titolo dell’importante corso di formazione promosso dall’Asl Avellino, diretta dal commissario straordinario dottor Albino D’Ascoli.
L’evento formativo è stato organizzato dall’Area Umanizzazione e Comunicazione dell’Unità Operativa Relazione con il Pubblico dell’Asl Avellino, in collaborazione con l’Unità Operativa Medicina Legale e il Referente aziendale Privacy. L’evento formativo si svolgerà giovedì 27 maggio 2010, con inizio alle ore 9.00, presso l’Aula Magna “Angelo Pastore”, in via degli Imbimbo ad Avellino.
Il corso di formazione è rivolto a medici, dirigenti, operatori sociali e amministrativi e ai rappresentanti delle associazioni di volontariato impegnati nelle attività connesse all’accertamento dello stato invalidante e handicap.
Nel corso della giornata di formazione saranno trattati e analizzati i seguenti argomenti: aspetti su aggiornamenti normativi in ambito medico-legale; rispetto D.l.vo 196/03 Codice Privacy e successive integrazioni; la relazione di cura attraverso le competenze comunicative e le abilità relazionali; aspetti relazionali e qualitativi della gestione reclami.
Gli obiettivi formativi, quindi, saranno indirizzati alla ricerca di un nuovo rapporto privilegiato con il cittadino-utente, all’aggiornamento delle normative, all’enfatizzazione delle dimensioni di umanizzazione e della qualità del servizio sanitario e all’attenzione continua e costante al rispetto della privacy.
I lavori saranno introdotti dal dottor Gianvito Scotto di Clemente, sub commissario sanitario dell’Asl Avellino. Relazioneranno, inoltre, la dottoressa Grazia Dell’Angelo, direttore dell’Unità Operativa Relazioni con il Pubblico, la dottoressa Maria Luisa Pascarella, direttore dell’Unità Operativa Medicina Legale, il dottor Domenico Savanella, responsabile dell’Area Umanizzazione e Comunicazione dell’Urp, la dottoressa Alessandra Antocicco, referente aziendale Privacy, e la dottoressa Angelamaria Lauria, dirigente amministrativo dell’Unità Operativa Medicina Legale.

Notizie correlate