Asm, mancato accordo con i sindacati

Asm, mancato accordo con i sindacati
Niente accordo con l’Asm per la vertenza degli impiegati. L’azienda non può ricorrere ad ammortizzatori sociali in sostituzione dei licenziamenti. La richiesta dei sindacati di scegliere per il contratto di solidarietà o un anno di cassa integrazione è stata rifiutata. C’è la necessità di provvedere…

Asm, mancato accordo con i sindacati

Niente accordo con l’Asm per la vertenza degli impiegati. L’azienda non può ricorrere ad ammortizzatori sociali in sostituzione dei licenziamenti. La richiesta dei sindacati di scegliere per il contratto di solidarietà o un anno di cassa integrazione è stata rifiutata. C’è la necessità di provvedere a tagli dei colletti bianchi, ha detto il capo del personale Distrutti. Scarpa, Fiom Cgil, spieda: “L’azienda ha a disposizione 120 giorni per procedere ai licenziamenti. Questo, però, metterebbe in crisi i rapporti sindacali”. Aggiunge invece Zaolino, Cisl: “Nei prossimi giorni ragioneremo sulla strategia che, in ogni caso, non potrà non essere anche di carattere legale. Impugneremo i licenziamenti”.

Notizie correlate