Assegnazione alloggi, Uil soddisfatta della procedura stabilita

AVELLINO – Un importante risultato è stato raggiunto questa mattina al Comune di Avellino, in sede di Tavolo per le Politiche Abitative, con la definizione della procedura da adottare per consentire l’assegnazione di alloggio comunale o IACP ai nuclei familiare da 1 a 3 persone che sono utilmente collocati nella graduatoria definitiva di cui al bando del 2006.
L’Ufficio Assegnazione Alloggi facente parte dell’Assessorato al Patrimonio, retto dall’Assessore Mercuro, provvederà a consegnare gli alloggi attualmente disponibili ai piccoli nuclei familiari con assegnazione provvisoria con valenza triennale, salvo cambio in caso di disponibilità di alloggi adeguati al nucleo familiare.
La soluzione individuata, fortemente caldeggiata negli scorsi mesi dalla UIL e dalle altre organizzazioni sindacali, è stata condivisa, ritenuta indispensabile e non ulteriormente rinviabile, alla luce delle disposizioni della legge regionale n.1 del 2012 che, nel prevedere la regolarizzazione per gli abusivi a tutto il 31.12.2009, prescinde dalle dimensioni dell’alloggio occupato.
“La riteniamo una decisione nella direzione della giustizia e dell’equità sociale”, ha affermato Franco De Feo, segretario generale della Uil di Avellino. “In tal modo si potranno soddisfare le aspettative dei nuclei familiari che dal 2010, da epoca successiva alla graduatoria definitiva, attendono pazientemente il proprio turno di assegnazione, a volte anche con procedure di sfratto per fine contratto di locazione. E’ stata anche avanzata richiesta di pubblicazione del bando per la mobilità per evitare condizioni di sottoutilizzazione o sovraffollamento degli alloggi ed anche per soddisfare richieste di cambio che provengono da nuclei familiari che occupano alloggi più grandi rispetto alle esigenze della famiglia. Per quanto riguarda la legge di sanatoria abbiamo avanzato richiesta di un immediato monitoraggio rispetto agli aventi diritto alla regolarizzazione e per riavviare immediatamente gli sgomberi per coloro che hanno occupato dopo il 31.12.2009.
Frattanto è già possibile avanzare richiesta di regolarizzazione per alloggi dei Comuni e dello IACP (in tutta la provincia), gli inquilini interessati possono utilizzare il servizio casa della nostra UNIAT nella sede provinciale della UIL ad Avellino ed in tutte le sedi zonali e comunali. Per non consolidare l’illegalità diffusa nel comparto dell’edilizia abitativa pubblica e per scongiurare le occupazioni che ancora si verificano abbiamo ribadito l’esigenza di un’intesa istituzionale con la Prefettura e le Forze dell’Ordine che preveda sgomberi ad horas.
Siamo convinti – conclude De Feo – che il Tavolo per le Politiche abitative può svolgere un ottimo lavoro con l’obiettivo di “garantire la legalità” e sconfiggere la prassi consolidata in questi anni dell”illegalità diffusa”.

Ultimi Articoli