Avvio programma della Consulta delle Costruzioni

Avvio programma della Consulta delle Costruzioni
La Consulta delle Costruzioni, costituita lo scorso 7 aprile, ha chiesto in questi giorni ai candidati alla carica di presidente della Provincia, ai candidati Sindaci delle prossime elezioni e ai Sindaci già in carica, nonché alle rappresentanze degli enti territoriali, di aderire con il proprio imp…

Avvio programma della Consulta delle Costruzioni

La Consulta delle Costruzioni, costituita lo scorso 7 aprile, ha chiesto in questi giorni ai candidati alla carica di presidente della Provincia, ai candidati Sindaci delle prossime elezioni e ai Sindaci già in carica, nonché alle rappresentanze degli enti territoriali, di aderire con il proprio impegno a realizzare gli obiettivi che l’ente si prefigge. Affiché si abbia un’accellerazione dell’attuazione di programmi di riassetto del territorio e di realizzazione di progetti, la Consulta chiede che si prediligano opere medio piccole per facilitare l’acquisizione di pubbliche commesse da parte di imprese di media e piccola dimensione, rilanciando in tal modo, quel tessuto produttivo tipico nella provincia di Avellino. L’associazione chiede inoltre, nel rispetto assoluto dell’obbligo di legge di porre a base di gara i progetti con i prezzi aggiornati per evitare illegittimità nelle procedure e l’annullamento della libera concorrenza tra le imprese, il programma della Consulta invita le amministrazioni a una puntuale applicazione del protocollo di legalità in materia di appalti pubblici, alla predisposizione dei bandi di gara e di pubblicità degli stessi nel rispetto della vigente normativa. Ultimo e non ultimo tra i punti di programma la messa in sicurezza del territorio e degli edifici pubblici e privati, anche in considerazione degli ultini eventi sismici dell’Abruzzo.

Notizie correlate