Blocco trasporti, da venerdì rischio stop per la raccolta rifiuti

La società Irpiniambiente S.p.A. comunica che i servizi di raccolta sono proseguiti senza alcun problema per tutta la giornata, nonostante i blocchi attuati dagli autotrasportatori su tutto il territorio nazionale e sulla rete autostradale campana ed irpina.
Pur avendo già riscontrato il blocco ai conferimenti imposto da parte di alcuni impianti di cui si serve la società, il piano straordinario ha consentito di garantire la raccolta con regolarità in tutti i comuni, procedendo allo stoccaggio dei rifiuti umidi presso l’impianto STIR di Pianodardine, attuato mediante le procedure autorizzate.
Anche per la giornata di domani, mercoledì 25 gennaio 2012, permanendo tale stato di cose, le raccolte potranno essere garantite, salvo inasprimento del blocco stradale che potrebbe determinare l’impossibilità dello scarico dei compattatori presso gli impianti. Altra problematica è legata all’approvvigionamento di gasolio.
Allo stato, le disponibilità di scorta di carburante della società Irpiniambiente consentono l’effettuazione del servizio con i propri automezzi fino alla giornata di giovedì compreso. Nella giornata di domani, mercoledì 25 gennaio 2012, la società procederà ad una verifica dello stato dei servizi svolti, anche alla luce della continua evoluzione che si registra sul versante dei blocchi stradali attuati dagli autotrasportatori.
Date le condizioni di attenzione, ma non ancora di emergenza, si invitano i cittadini, a proseguire con la consueta raccolta differenziata, riducendo ove possibile la produzione di rifiuti. Ulteriori aggiornamenti della situazione verranno inviati dalla società Irpiniambiente nella giornata di domani, soprattutto qualora sia necessario ordinare il blocco delle raccolte.
Si fa presente, inoltre, che tutti i comuni serviti sono stati debitamente informati delle difficoltà che nelle prossime ore potrebbero sopraggiungere.

Notizie correlate