Calorosa accoglienza in città a Lina Wertmuller

Calorosa accoglienza in città a Lina Wertmuller
La partecipazione al primo appuntamento di “Aspettando Giffoni 2009” di Lina Wertmuller è stata accolta con entusiasmo e curiosità da parte degli spettatori. La nota regista, prima di giungere all’Auditorium della banca dell’Irpinia di Parco Liguorini, ha voluto fare un giro in città per una sosta c…

Calorosa accoglienza in città a Lina Wertmuller

La partecipazione al primo appuntamento di “Aspettando Giffoni 2009” di Lina Wertmuller è stata accolta con entusiasmo e curiosità da parte degli spettatori. La nota regista, prima di giungere all’Auditorium della banca dell’Irpinia di Parco Liguorini, ha voluto fare un giro in città per una sosta caffè, durante la passeggiata ha ricordato le sue origini irpine, sua nonna era di Ariano che oggi visiterà. Al suo ingresso in sala, mentre scorrevano le immagini del suo “Io speriamo che me la cavo”, c’è stato un commovente incontro con lo scrittore Marcello D’Orta e abbracciandolo ha ricordato quanto fosse legata a quel lavoro. Nulla ha voluto svelare invece riguardo ai suoi prossimi progetti commentando che “…il cinema deve attirare l’attenzione, suscitare quella voglia di trascorrere due ore ironizzando su se stessi e la quotidianità”. Molto intenso il progrmma di oggi che inizia alla 18:00 con la proiezione del video “terremoto in Irpinia e in Abruzzo” alla presenza del sindaco e del presidente della Provinca dell’Aquila. Successivamente ci sarà il concerto di solidarietà “Orchestra for l’Aquila”, a seguire ci sarà l’omaggio a Lina Wertmuller con la consegna del premio “Immagine & comunicazione”, la serata prevede l’inaugurazione della personale dedicata ad Enrico Job, marito e compagno di lavoro della regista. A conclusione della serata Lina Wertmuller allieterà gli spettatori con lo spettacolo “Peccati di Allegria”.

Notizie correlate