Cancro colon-retto: conferenza stampa ad Ariano Irpino

“Programma di prevenzione del cancro colon-rettale”, l’Asl Avellino presenterà nel corso di una conferenza stampa l’avvio e la realizzazione della campagna di screening nei Comuni della ex Asl Avellino 1 e precisamente quelli afferenti ai Distretti sanitari di Ariano Irpino, Mirabella Eclano e Sant’Angelo dei Lombardi. L’incontro con gli organi d’informazione si terrà mercoledì 25 gennaio 2012, alle ore 12.00, presso l’aula magna del presidio ospedaliero “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano Irpino. Alla conferenza stampa saranno presenti l’ingegner Sergio Florio, direttore generale dell’Asl Avellino, il dottor Oto Savino, direttore sanitario del Presidio Ospedaliero “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano Irpino, il dottor Antonio D’Avanzo, presidente dell’Ordine dei Medici di Avellino, il professor Vincenzo Landolfi, direttore del Dipartimento di Chirurgia del Presidio Ospedaliero “Agostino Landolfi” di Solofra, il dottor Michele Gelormini, direttore amministrativo del Presidio Ospedaliero “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano Irpino, e il dottor Luigi Pasquale, direttore dell’Unità Operativa di Gastroenterologia del Presidio Ospedaliero “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano Irpino. Il programma di screening e la campagna di prevenzione, già attuati in numerosi Comuni afferenti ai Distretti sanitari della ex Asl Avellino 2, sono stati progettati e coordinati dal professor Vincenzo Landolfi. Nel corso del mese di febbraio, i soggetti tra i 50 e i 74 anni, residenti nei Comuni afferenti ai Distretti sanitari di Ariano Irpino, Mirabella Eclano e Sant’Angelo dei Lombardi, riceveranno una lettera personalizzata con invito a praticare il test gratuito del sangue occulto fecale, le indicazioni per il ritiro del kit, nonché un foglio informativo contenente informazioni generali sul tumore del colon retto e sull’importanza dell’adesione allo screening. Le farmacie dei Comuni coinvolti nella campagna di prevenzione distribuiranno gratuitamente il kit a tutti coloro che si presenteranno con la lettera inviata dall’Asl e le stesse farmacie ritireranno, successivamente, il test. Ai cittadini, poi, sarà comunicato, mediante lettera, l’esito dell’esame. Nel caso che il test risultasse positivo, il soggetto interessato potrà sottoporsi, gratuitamente, a una colonscopia in sedazione presso l’Unità Operativa di Gastroenterologia del Presidio Ospedaliero “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano Irpino.

Notizie correlate