Chiude il Cdr, vicina nuova emergenza rifiuti

Chiude il Cdr, vicina nuova emergenza rifiuti

L’Asa S.p.A. rende noto che la società IrpiniAmbiente S.p.A. ha comunicato l’imminente chiusura dell’impianto Stir di Pianodardine, per un periodo di 4/6 settimane, a partire dal 10 maggio 2010. La chiusura, come riportato nella nota della società IrpiniAmbiente S.p.A, è dovuta alla necessità di effettuare interventi di manutenzione straordinaria presso l’impianto. L’Asa S.p.A. ha provveduto a chiedere alla IrpiniAmbiente, l’individuazione di un impianto sostitutivo da utilizzare nel periodo di chiusura programmata dello Stir di Pianodardine o una stazione di trasferenza idonea all’accoglimento dei rifiuti indifferenziati, altrimenti, a far data dal 10 maggio 2010, non sarà più possibile garantire la raccolta di detti rifiuti nei 40 comuni serviti dall’Asa S.p.A.

Notizie correlate