Crisi Sanità, scattano gli scioperi a livello nazionale

Crisi Sanità, scattano gli scioperi a livello nazionale

Bloccati i contratti e le retribuzioni per il quadriennio 2010-2013 nella Sanità. Queste alcune scelte della manovra firmata dal ministro Giulio Tremonti. Le proteste sono in continuo aumento visto che tale blocco porterà a una diminuzione di circa 20mila medici e dirigenti sanitari. Ecco che è stato deciso uno sciopero preceduto però da una giornata nazionale di protesta prevista per il 16 giugno. Mentre lo sciopero nazionale dovrebbe tenersi il 12 e il 19 luglio prossimi.

Notizie correlate