Crisi, sindacato: “Dopo il voto, le trattative”

Crisi, sindacato: “Dopo il voto, le trattative”
“Ora che la campagna elettorale è alle spalle bisogna ripartire con la discussione. Tutti insieme dobbiamo pensare a salvare i posti di lavoro in questa provincia”. E’ l’appello che arriva dal sindacato. Se ne è fatto portavoce Gaetano Altieri della Uil. “I lavoratori sono scoraggiati – ha detto – a…

Crisi, sindacato: “Dopo il voto, le trattative”

“Ora che la campagna elettorale è alle spalle bisogna ripartire con la discussione. Tutti insieme dobbiamo pensare a salvare i posti di lavoro in questa provincia”. E’ l’appello che arriva dal sindacato. Se ne è fatto portavoce Gaetano Altieri della Uil. “I lavoratori sono scoraggiati – ha detto – abbiamo volutamente in queste settimane abbassato i toni e rinviati i tavoli di trattativa. Ma adesso occore ripartire. Da lunedì riprendono le trattative per le tante industrie in crisi in provincia di Avellino. Il primo incontro riguarda l’Almec di Nusco. Da definire anche la questione dell’Asm e della Tecnostampi dove continua il presidio dei lavoratori. Sull sfondo, c’è l’Fma: il 5 luglio si dovrebbe tornare in fabbrica.

Notizie correlate