Differenziata a punti, parte sperimentazione

Differenziata a punti, parte sperimentazione
Più differenzi meno paghi. Novità nella raccolta differenziata ad Avellino. Presentato il progetto della differenziata a premi che crea le premesse per l’applicazione della Tia, la tariffa di igiene ambientale. La prossima settimana partirà la sperimentazione con la consegna del materiale informativ…

Differenziata a punti, parte sperimentazione

Più differenzi meno paghi. Novità nella raccolta differenziata ad Avellino. Presentato il progetto della differenziata a premi che crea le premesse per l’applicazione della Tia, la tariffa di igiene ambientale. La prossima settimana partirà la sperimentazione con la consegna del materiale informativo e delle biopattumiere personalizzate. L’inziativa riguarderà cinquemila utenti del centro città dove saranno rimossi gli ecobox e dove si registrano le maggiori difficoltà nella raccolta differenziata per il mancato rispetto degli orari e delle modalità di conferimento. Il sistema permetterà di monitorare i comportamenti degli utenti. E ci sono novità anche sulla raccolta dei contenitori di bevande in tetrapak grazie a un protocollo d’intesa siglato con l’urp della regione Campania e con lòa stessa l’azienda Tetrapak.

Notizie correlate